Tra due giorni è, per gli utenti Xbox One e PC, il d-day: arriverà puntuale come un orologio svizzero il tanto atteso Titanfall, FPS massivo curato dalla neonata Respawn Entertaiment. Il gioco, lo ricordiamo, è disponibile in queste ore già in Nord America per i due formati.

Si prevede però il carico massimo di videogiocatori connessi simultaneamente tra due giorni esatti, quando Titanfall giungerà anche nel Vecchio Continente. Se il recente "stress-test" europeo della closed-open beta ha mostrato una certa affidabilità dei server, Microsoft e Respawn stanno ottimizzando ulterioromente le risorse di rete per permettere una esperienza in-game senza problemi.

Veniamo così a sapere che al già annunciato day-one update segue anche una prima patch correttiva che migliora la stabilità del titolo e che servirà proprio per garantire il corretto funzionamento del net-code, affinato in queste ore dopo l'arrivo del gioco in Nord America. Da ricordare poi che dal 28 marzo si aggiungerà anche la versione per Xbox 360 di Titanfall.

Filerà tutto liscio come l'olio anche per noi europei? Lo sapremo tra appena due giorni...

Riguardo l'autore

Marco Gatto

Marco Gatto

Redattore

Si avvicina ai videogiochi grazie a suo papà, incallito videogiocatore. Inizia a smanettare sin dalla tenera età con Intellivision e Atari VCS 2600. Da lì in poi, l’amore viscerale per i videogiochi non si è più assopito.