The Banner Saga e CandySwipe risolvono la disputa con King

Raggiunto un accordo con lo sviluppatore di Candy Crush Saga.

King, sviluppatore di Candy Crush Saga, ha trovato un accordo con Stoic Studio e Albert Ransom, rispettivamente creatori di The Banner Saga e CandySwipe, ponendo così fine alla disputa sull'ambiguità dei marchi.

"Stoic è felice di aver raggiunto un accordo con King riguardo al marchio The Banner Saga, che consente entrambe le parti di proteggere le rispettive proprietà ora ed in futuro", si legge sul sito della società.

Di simile contenuto l'annuncio di Ransom, che si dice "contento di annunciare di aver risolto amichevolmente la disputa con King" riguardo al marchio CandySwipe. Ciascuna delle parti ha ritirato le opposizioni e le accuse rivolte all'altra.

"Ho appreso che (King, ndR) ha scelto il nome Candy Crush prima che io rilasciassi il mio gioco e non hanno mai cercato di portare via il mio prodotto. Entrambi i nostri titoli possono continuare ad esistere senza creare confusione nei giocatori", ha concluso Ransom.

Vai ai commenti (1)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Tabai

Matteo Tabai

Redattore

È un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrà, vedrà.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza