Bohemia spiega i suoi piani per i DLC di Arma III

"Contenuti a pagamento, ma caratteristiche gratuite".

In un dettagliato post sul proprio blog, Bohemia Interactive ha parlato del suo Arma III e in particolare dell'approccio che desidera adottare in merito ai DLC del gioco.

"I DLC spesso separano il bacino d'utenza di un gioco, un aspetto evidente soprattutto negli ambienti multiplayer, dove tale divisione impedisce ai giocatori che non posseggono un DLC di unirsi agli amici che invece ce l'hanno", si legge in un comunicato di Bohemia che amplia il discorso del post.

"Dato che Arma 3 è una piattaforma aperta, Bohemia Interactive si è imposta il traguardo di sviluppare una soluzione alternativa. Il piano è di rendere gli add-on di Arma 3 disponibili a tutti i giocatori, con ragionevoli restrizioni per chi non li abbia acquistati".

"Una componente chiave del nostro nuovo approccio è l'idea che, se i nuovi contenuti sono a pagamento, le feature sono invece gratuite", ha spiegato Joris-Jan van 't Land, project lead di Arma III. "Questo ci consente di far crescere la piattaforma con aggiornamenti significativi al gameplay per chiunque abbia Arma III, offrendo allo stesso tempo contenuti extra di qualità per i giocatori che li vogliono e che desiderano supportare lo sviluppo del gioco".

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Tabai

Matteo Tabai

Redattore

╚ un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrÓ, vedrÓ.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza