Bayonetta 2, il perchè dell'esclusiva su Wii U

Platinum Games rilascia una dichiarazione alla stampa.

1

Bayonetta 2 è una delle esclusive per Wii U in uscita il prossimo ottobre.

Lo sviluppatore Platinum Games ha affidato una dichiarazione alla stampa in cui spiega i motivi dell'esclusiva sulla console di Nintendo. Lo studio afferma che non era loro intenzione ignorare i fan che hanno acquistato il primo titolo su PS3 o Xbox 360.

Questo è il comunicato di Tatsuya Minami: "Come sviluppatori siamo incredibilmente eccitati di poter annunciare un nuovo titolo a tutti i nostri fan. Purtroppo, siamo consci che l'annuncio possa essere stato una sorta di shock per molti di voi".

"Come per Bayonetta, anche Bayonetta 2 è sviluppato da Platinum Games, e si tratta di un vero e proprio sequel del tanto acclamato primo gioco della serie. Bayonetta è uno dei nostri titoli più amati, ed ha avuto una parte importante nel rendere Platinum Games uno studio affermato nelle menti degli utenti di tutto il mondo. Bayonetta ha fan ovunque, e noi non abbiamo intenzione di escluderli dal far parte del futuro di Platinum Games".

"Detto questo, il mercato delle console è in uno stato particolare. Dar affermare un nuovo franchise richiede una moltissima volontà, determinazione ed amore. Bayonetta è un marchio che vogliamo veder rafforzato ed andare tra le mani di quanti più giocatori possibile. Così abbiamo continuato a consultarci con Sega, il precedente publisher, su come far si che ciò accada. La risposta è stata una partnership con Nintendo".

"Oltre al suo nuovo hardware Nintendo si dedica a stabilire un nuovo futuro per l'industria dei videogiochi, come si capisce dalla passione che mettono nei loro giochi. Con loro speriamo di far crescere il marchio di Bayonetta in altri settori diversi dagli attuali, consentendo a sempre più giocatori nel mondo di sperimentare l'azione della nostra amata strega. Come sviluppatori stiamo lavorando affinchè questo sia realtà".

2

Al comunicato di Minami è seguito anche un secondo comunicato di Hideki Kamiya, game director e designer di Bayonetta: "Sono passati tre anni dall'uscita di Bayonetta, un titolo a cui ho lavorato. Sono incredibilmente felice di poter annunciare che stiamo lavorando ad un sequel".

"Come creatore di Bayonetta sto lavorando un po' a tutto, dalla creazione di un mondo convincente al design dei personaggi (di cui curo personalmente quello dei mostri). Tutti nel team sono uniti sul cuore di Bayonetta, l'azione, per portare avanti la serie. Allo scopo di migliorare il titolo con più azione e l'introduzione di nuovi personaggi (come mostrato nel trailer), Bayonetta approfondirà ulteriormente la mitologia dell'Inferno, del Paradiso e del Mondo Umano".

"Dopo l'uscita di Bayonetta, ero sullo Shinkansen con Yusuke Hashimoto pensando a diverse idee per sequel e spin-off davanti ad una birra. Non avrei mai pensato di poter già annunciare il seguito della sua storia, mi sento come sulla Luna".

"Anche se è passato poco dall'uscita dell'ultimo gioco, ho sempre ricevuto moltissime richieste per fare un seguito dai giocatori. Eravamo segretamente al lavoro sul titolo per tutto il tempo. Pur non essendo il direttore, sto comunque supervisionando il mondo, la storia, ed i personaggi in stretta collaborazione con Hashimoto fin dall'inizio. Così come un nutrito numero dei membri del primo Bayonetta sono al lavoro sotto la sua direzione, ed io posso ogni giorno vedere i progressi che fanno. Con il nuovo hardware, puntiamo anche ad espandere l'azione di Bayonetta, quindi tenetevi forte e siate pronti!"

In accordo all'idea di mercato di Minami, Bayonetta 2 per Wii U conterrà anche il primo Bayonetta opportunamente ritoccato per girare a 60fps e per sfruttare lo schermo touch ed alcuni piccoli DLC che riguardano i personaggi Nintendo, Samus Aran, Link e la principessa Peach.

3

Vai ai commenti (27)

Riguardo l'autore

Marco Vitiello

Marco Vitiello

Redattore

Videogiocatore fin dai tempi del primo Super Mario su Atari, è cresciuto a pane e The Games Machine. Esperto di GdR pen&paper, bazzica spesso per le fiere del fumetto di tutta Italia dove fa incetta di gadget. Toglietegli tutto ma non videogiochi, cinema e serie TV.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (27)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza