MODGamer #6 - articolo

C'è luce oltre la morte a ripetizione di Dark Souls 2.

Dark Souls 2

Mod: WickfutENB

Dark Souls 2 è stato sicuramente uno dei titoli più interessanti della scorsa primavera: a parte la legittima curiosità di vedere fin dove si sarebbe spinto il gameplay d'impronta sadomaso concepito dagli sviluppatori giapponesi, ci siamo ritrovati per le mani un gioco tecnicamente discreto anche dal punto di vista tecnico. Uno degli aspetti che convinceva meno era tuttavia il sistema d'illuminazione del motore grafico non particolarmente al servizio dell'atmosfera di alcune aree di gioco.

Lo scopo dichiarato del WickfutENB mod, in realtà una variazione del preset standard del sistema d'illuminazione del gioco, è quello di calibrare meglio la luce di alcune aree per renderle più belle da esplorare. L'effetto secondario di questa modification, probabilmente altrettanto voluto, è che alcune aree si sono trasformate nel punto perfetto per un'imboscata e non sono assolutamente visitabili se non con l'uso di una torcia.

In questo filmato illustrativo è evidente il lavoro svolto nel ricalibrare il sistema d'illuminazione di Dark Souls 2.

Cambia quindi in modo considerevole anche la difficoltà visto che una mano è impegnata a fare luce sui propri passi mentre l'altra dovrà brandire l'arma con cui, inevitabilmente, moriremo a ripetizione. Questo è sicuramente un ottimo esempio di come piccoli dettagli di game design riescano a cambiare l'approccio al gameplay di un titolo e vista la difficoltà di base questo vale a maggior ragione per Dark Souls 2. Se avete i nervi particolarmente saldi e pensate che Dark Souls 2 sia una passeggiata rispetto al primo, fatelo vostro.

State of Decay

Mod: QMJS Extended Functions Mod

Ok, State of Decay non è propriamente una perla di programmazione e molti sperano che del survival horror di Microsoft venga realizzato un seguito con maggiore attenzione all'aspetto estetico perché il gameplay aperto dell'originale è caratterizzato da molti spunti interessanti. Per quanto sia stato un notevole successo su console, anche su PC SoD ha più di un estimatore e questo mod è un'ottima occasione per aumentarne il potenziale.

S'intitola QMJS Extended Functions e comprende numerose modifiche al gameplay che alterano in modo sensibile le possibilità di sopravvivenza del giocatore durante le fasi dell'infestazione. Tra le novità spiccano la presenza di nuovi sopravvissuti diversi da quelli del gioco originale per abilità e personalità, ma sono state introdotte anche altre strutture edificabili all'interno della base che ne alterano la difendibilità, l'abitabilità e quindi l'effetto che hanno sul morale degli NPC. Le basi stesse ora hanno anche un numero di slot maggiorato a seconda del tipo d'insediamento: questo permette di cambiare strategia a seconda di dove si sceglie di stabilirsi, dando la possibilità anche a un numero ristretto di sopravvissuti all'interno di un rifugio di piccole dimensioni di arrivare alla fine del gioco.

1
State of Decay diventa sicuramente più flessibile di quanto già non sia installando il QMJS Extended Functions Mod.

L'elemento più interessante riguarda tuttavia i combattimenti: eliminare grossi quantitativi di zombie, effettivamente riduce la loro densità permettendo quindi di alleggerire la pressione in alcune aree in cui inviare compagni a recuperare materiali e beni di prima necessità. Un mod interessante insomma, che vi consigliamo di installare se dovete ancora cimentarvi nel gioco o se siete già a buon punto della vostra carriera di sopravvissuti.

Men of War

Mod: Faces of War

Della serie Men of War, abbiamo recensito qualche settimana fa il discreto ma ampiamente riciclato Assault Squad 2. Poiché siamo rimasti abbastanza delusi dai contenuti delle missioni singleplayer, effettivamente pochine per un gioco inedito, questo mod per l'originale Men of War potrebbe fare al caso vostro. Si tratta di un pacchetto a metà tra un mod e una total conversion che riprende le venti missioni singleplayer di Face of War e le converte per Man of War e il suo motore grafico.

Il lavoro di porting è stato ben fatto e nonostante qualche problema di adattamento, è in grado di girare senza problemi su una vasta gamma di PC garantendo una ventina di ore abbondanti di gameplay facendosi prendere a cannonate da legioni di divisioni panzer. Per stessa ammissione degli sviluppatori Faces of War in versione mod è molto più difficile dell'originale a causa dei diversi tipi di armi e munizioni presenti nel seguito: cambiano le potenze di fuoco e le gittate e quindi anche l'approccio che il giocatore deve avere a determinate situazioni.

2
Nel Bayetasmod per Grid 2 c'è veramente di tutto: il supporto per TrackIR è una vera chicca.

Di questo ci siamo accorti anche noi, in occasione delle missioni in cui occorre attaccare le postazioni fortificate nemiche in cui carri armati e armi anticarro hanno fatto polpette delle nostre truppe. Ma superati gli scogli più ostici, si viene premiati dall'enorme flessibilità di questo strategico che già in Faces of War aveva mostrato tutte le sue potenzialità anche con missioni stealth e questo mod è sicuramente l'occasione migliore per recuperare il tempo perduto.

Half-Life 2 Episode 2

Mod: Research & Development

In ogni puntata di MODgamer che si rispetti riesumiamo dal passato alcuni tra i migliori mod di Half-Life 2 e anche stavolta non possiamo sgarrare visto che stiamo parlando di Research & Development uno dei progetti più interessanti legati allo sparatutto di Valve. Il mod in questione è particolare non solo per il fatto di richiedere la preinstallazione di Episodio 2 ma anche perché, di fatto, stiamo parlando di un mod in cui le armi sono pressoché bandite.

Si usano essenzialmente la Gravity Gun, le spore di controllo delle formiche leone e la splendida fisica del Source (incredibile quanto sia a tutt'oggi più raffinata rispetto a quella di molti motori moderni) per spostare oggetti, costruire strutture o meccanismi in grado di farci proseguire nell'avventura. E per fisica intendiamo anche quegli effetti del tutto inediti legati all'antimateria capaci di aprire nuove chiavi di lettura a un enigma che con le regole della fisica normale non sarebbe risolvibile.

3
La dimostrazione che la Gravity Gun è uno strumento eccezionale, soprattutto se usato in un mod come questo.

Research & Development in passato è stato acclamato come uno dei migliori mod di Half-Life 2 e possiamo confermarvi che nonostante i cinque anni passati dalla sua pubblicazione, l'intelligenza e la freschezza dei suoi enigmi sono rimasti inalterati. Chi adora i puzzle game e dispone di un account Steam dotato di Half-Life ed Episodio due, è caldamente invitato a procedere a questo download.

GRID2

Mod: Bayetas Mod

Grid 2 non è stato sicuramente uno dei racing game di maggiore successo del 2013 e le scarse vendite hanno spinto Codemasters a mettersi al lavoro per realizzare la versione Autosport che giocheremo tra qualche settimana. Tanto per non buttare via niente, vi segnaliamo questo mese quello che probabilmente è il miglior mod partorito per la versione PC di Grid 2 chiamato Bayetasmod.

Stiamo parlando di un completo rifacimento della fisica di quarantasei tra le vetture comprese nel gioco tra cui spiccano BMW E30 Sport Evo, Mercedes-Benz C63 AMG, Audi RS5 Coupé e SRT Viper GTS. Peso, tenuta, accelerazione e tutti i valori di rollio e beccheggio sono stati rivisti per arrivare al maggior realismo possibile; dopo aver guidato le quattro vetture appena citate posso confermare che il lavoro svolto è stato di altissimo livello. Chi ha messo mano ai valori delle auto in questione sa il fatto suo in termini di simulazione e la conferma è il lavoro svolto nel modificare i parametri del force feedback per adattarlo al rifacimento della guidabilità.

Nel Bayetasmod per Grid 2 c'è veramente di tutto: il supporto per TrackIR è una vera chicca.

Non è finita qui: anche il sistema d'illuminazione è stato rivisto in meglio, così come la visualizzazione di polvere scintille e altre particelle Alpha, l'introduzione di nuovi posizionamenti per le telecamere durante i replay e persino il supporto per una periferica TrackIR nel caso ne possediate una. Chi ha adorato Grid 2 in singleplayer e vuole qualcosa di più del modello di guida edulcorato di Codemasters, non può esimersi dal'installarlo.

Vai ai commenti (9)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Lorenzetti

Matteo Lorenzetti

Redattore

Dopo dieci anni di The Games Machine, approda finalmente alla redazione di Eurogamer.it. Onnivoro per quanto riguarda i generi, predilige sparatutto, giochi di guida ed RTS.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Con Shadowkeep Destiny 2 arriverà a pesare 165 GB?

L'imminente DLC potrebbe aumentare in modo considerevole le dimensioni del gioco

Call of Duty: Modern Warfare potrebbe includere una modalità Battle Royale

Le parole dell'art director Joel Emslie portano in questa direzione.

ArticoloCall of Duty: Modern Warfare - prova

Il re degli sparatutto è tornato.

Wolfenstein: Youngblood - recensione

Tale padre, tali figlie.

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza