La nuova incarnazione di Crackdown per Xbox One, che va visto più come sequel del primo capitolo che come vero e proprio reboot, sarà un gioco adatto a tutti.

Ken Lobb, creative director del gioco, ha infatti comunicato che l'intera modalità Storia sarà fruibile tanto per giocatore singolo quanto in cooperativa con amici online.

Non vi saranno vincoli e il passaggio da single player a multiplayer avverrà senza interruzioni, senza cioè passare per menu, caricamenti e lobby. Il team di sviluppo sta lavorando duramente per garantire un prodotto più immediato e divertente possibile.

Riguardo l'autore

Marco Gatto

Marco Gatto

Redattore

Si avvicina ai videogiochi grazie a suo papà, incallito videogiocatore. Inizia a smanettare sin dalla tenera età con Intellivision e Atari VCS 2600. Da lì in poi, l’amore viscerale per i videogiochi non si è più assopito.