Portare The Last of Us in edizione Remastered su PS4 non solo ha fatto contenti molti fan del gioco ma ha anche aiutato Naughty Dog a farsi le ossa in vista dello sviluppo di Uncharted 4.

"Ciascuno dei titoli che rilasciamo porta benefici a quello successivo", ha spiegato a CVG Arne Mayer, community strategist.

"Costruiamo sempre su quello che abbiamo realizzato in precedenza e The Last of Us: Remastered è probabilmente uno degli esempi più concreti in questo senso. Lo abbiamo creato in modo che portasse benefici ai nostri tool per PS4, così da essere avanti con il lavoro sul nostro prossimo gioco completo per PS4".

Riguardo l'autore

Matteo Tabai

Matteo Tabai

Redattore

È un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrà, vedrà.