Saetta Ardente, uno sguardo alle nuove carte dei Pokémon - articolo

Non si vive di solo Magic.

Quando è uscito il primo episodio di Pokémon sull'intramontabile GameBoy originale, anche il più anziano di noi non poteva che avere all'incirca una ventina d'anni. Era dunque ovvio che il bambino che è in noi si facesse prendere anche per la sola curiosità dalle tante sfaccettature di quel piccolo capolavoro portatile, lasciandosi catturare dal già ampio merchandising che comprendeva pupazzi, gadget, cartoon e ovviamente carte collezionabili.

Queste ultime, sulla falsariga del già famoso Magic, proponevano un'esperienza leggermente diversa dalle altre, portando la saga su una dimensione diversa (quella appunto dei giochi da tavolo) senza però perdere l'elemento collezionistico del gioco. Anzi, espandendolo a dismisura mentre i Pokémon shiny diventavano carte brillanti e patinate, e gli oggetti rari si trasformavano in card che avrebbero richiesto fior di quattrini per essere trovate.

Mentre molte di queste operazioni commerciali scomparivano, oscurate dal Magic di cui sopra, altre semplicemente si ritraevano in piccole nicchie di mercato, riuscendo ad arrivare ai giorni nostri. È Il caso dello stesso Pokémon, che ha visto appunto una nuova generazione con la commercializzazione di una nuova gamma di prodotti ispirati a X e Y e relative espansioni. Tra questi vi è anche Saetta Ardente.

1
Le nuove buste d'espansione paiono essere molto più interessanti del mazzo base, soprattutto se cercato soltanto dei nuovi Pokémon da comprar... ehm, catturare.

Si tratta di un mazzo tematico che racchiude in sé principalmente Pokémon elettrici e di tipo fuoco (ma non aspettatevi subito Pikachu e Charmander) e che rappresenta un buon modo per avvicinarsi per la prima volta al gioco. Tutti i mazzi tematici sono infatti composti da 60 carte e sono appositamente pensati per iniziare a giocare senza troppi problemi. Certo non vinceremo molte partite ma nella confezione c'è tutto quello che serve per iniziare: 30 carte Pokémon, 30 carte di tipo strumento/energia (vedi box per la lista completa dei contenuti), le istruzioni del gioco, i segnalini di cartone e una moneta in plastica con l'effige di MegaCharizard Y.

Grazie alle buste d'espansione forniteci da Nintendo siamo riusciti a costruire un mazzo accettabile e a fare qualche partita. Di primo acchito il gioco non si discosta molto da quel che era anni fa, anche se è cambiato il materiale delle carte e lo stile di molte delle illustrazioni. Ciò nonostante, il risultato è in linea con l'immagine odierna della serie.

Molto interessante è anche la possibilità di accedere, tramite dei codici presenti nel mazzo e nelle espansioni, al free to play del gioco di carte collezionabili. In esso sarà possibile sbloccare gratuitamente i contenuti 'cartacei' acquistati in modo da poter giocare online con gli amici. Un'idea interessante se consideriamo che, fatta eccezione per i più famosi, trovare un avversario è sempre un punto debole per questo tipo di giochi, soprattutto qui in Italia.

2
Il contenuto completo della confezione fa bella mostra di sé.

Il free-to-play non è però ai livelli di altri titoli del genere, pur essendo comunque godibile per gli acquirenti e i fan del Pokémon Trading Card Game. Il modo migliore per giocare la serie era e rimane dunque quello di giocarla su console portatile, sebbene quest'ultima espansione rappresenti un interessante divertissement per tutti gli appassionati. Si badi bene a una cosa, però: nonostante quello che potrebbe essere il valore affettivo che ci lega al merchandising dei Pokémon, il gioco non rappresenta una vetta irraggiungibile nella nicchia e, sinceramente, neanche il mazzo Saetta Ardente lo è.

Il deck rientra infatti nell'espansione Fuoco Infernale e, pur essendo un buon prodotto, è meno attraente rispetto ai deck originali di X e Y, dove al posto della card metallizzata di Heliolisk si trova quella di uno dei due leggendari di questa generazione. Se siete appassionati e giocate alle carte Pokémon, valutate bene l'acquisto in base alla lista delle carte presente a lato, altrimenti potrebbe essere più conveniente ripiegare sulle buste d'espansione Fuoco Infernale e tentare la fortuna.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Fabio Davide

Fabio Davide

Redattore

Giocatore fin dalla piů tenera etŕ, fagocita di tutto ma digerisce solo i veri capolavori. Dopo 7 anni nel settore del gaming aveva pensato di trovarsi un lavoro nella ristorazione, ma poi ha ceduto al fascino di Eurogamer.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza