Il sesso non avrà un ruolo centrale in Dragon Age: Inquisition

Bioware fa chiarezza sul sistema relazionale del suo RPG.

VG247.com riporta un'interessante intervista rilasciata ai microfoni di IGN dal membro di Bioware Mike Laidlaw. Questi ha parlato di come il suo studio si sia ispirato a The Last of Us e The Darkness per sviluppare il sistema di rapporti interpersonali che sarà presente in Dragon Age: Inquisition, specificando che a differenza del passato il tutto non avrà come fine ultimo il sesso.

Laidlaw ha affermato che sebbene nei loro precedenti lavori l'instaurare una relazione con un NPC aveva come unico scopo il fare sesso, nel nuovo capitolo del ruolistico le cose cambieranno radicalmente:

"Il momento più romantico che ho sperimentato in un videogioco è quello in cui Jackie visita l'appartamento della fidanzata in The Darkness.

Mi ricordo che lei cucinò un dolce, girovagò per casa ed fu persino possibile guardare Il Buio Oltre la Siepe nella sua interezza quando lei finì con l'addormentarsi, esausta, addosso al protagonista. Questo è incredibile.

[Quella scena] è la sezione di un videogioco più vicina ai primi 10 minuti di Up. Entrambe le scene condividono il medesimo scopo, ovvero quello di farci affezionare ai personaggi, portando il giocatore a cambiare la propria considerazione nei loro confronti".

Anche la relazione, assolutamente priva di pulsioni sessuali, presente tra Joel ed Ellie in The Last of Us ha avuto una grandissima influenza, mostrando al team come fosse possibile essere legati ad un NPC in maniera platonica, proprio come fosse una persona reale.

Sono state queste esperienze a spingere Bioware a stabilire nuovi obiettivi per il sistema di relazioni di Dragon Age: Inquisition.

"Facciamo in modo di non utilizzare regali per guadagnare l'affetto. Facciamo in modo che non sia il sesso lo scopo ultimo. Impegnamoci a raggiungere un qualcosa che sia più simile a veri sentimenti, che ti portino ad esclamare 'Coraggio, baciamoci'. E cerchiamo di fare in modo che i giocatori lo apprezzino, al punto da da portarli a credere che tutto sia reale".

Dragon Age: Inquisition uscirà il prossimo 21 novembre su PC, PS4, PS3, Xbox One e Xbox 360.

News di Simone Cantini

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza