Dragon Age: Inquisition, rivelato il multiplayer a 4 giocatori

La modalità sarà separata dalla campagna principale.

Al pari del terzo episodio di Mass Effect, anche Dragon Age: Inquisition si prepara a fare spazio al multiplayer online. Tale modalità sarà separata dalla campagna principale e permetterà di unirsi ad altri 3 amici nell'esplorazione di piccoli dungeon, generati casualmente ad ogni sessione, il cui completamento non richiederà più di 20 o 30 minuti.

Al lancio del gioco saranno disponibili 3 differenti campagne multigiocatore, ognuna delle quali darà vita ad un livello, composto da 5 a 10 aree più piccole, proposte in ordine casuale e influenzate da molteplici variabili. In queste partite non impersoneremo il personaggio principale, bensì un suo servitore, che sarà scelto tra una rosa iniziale di 9 personaggi distinti, ognuno appartenente ad una delle 3 classi disponibili (mago, guerriero e arciere).

Ovviamente accumulando partite e punti esperienza saranno resi disponibili nuovi eroi e nuovi equipaggiamenti, che potranno essere acquistati sia spendendo il denaro racimolato nel gioco, sia utilizzando denaro reale, sebbene tale possibilità sia sta confermata come puramente opzionale da BioWare stessa.

Simone Cantini

Contenuti correlati o recenti

Cyberpunk 2077, finalmente è stata trovata una porta che si può aprire...ma è deludente

Strano a dirsi, ma sì: c'è una porta apribile nella Night City di Cyberpunk.

Dying Light 2 avrà contenuti post-lancio per 'almeno 5 anni'

Techland ha fornito indicazioni sui contenuti post-lancio di Dying Light 2: supporto per 5 anni.

Redfall rischierebbe il rinvio. L'uscita dello shooter next-gen di Arkane al centro dei rumor

Due insider sono concordi sulla sorte di Redfall, un rinvio è sempre più probabile.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (11)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza