Da un titolo sviluppato da From Software è lecito aspettarsi una sfida impegnativa e ben al di sopra della media attuale riscontrabile nei videogiochi comuni.

Pertanto, se la demo di Bloodborne sperimentata durante la Gamescom o il PAX vi è sembrata un po' troppo semplice per gli standard dello studio, fareste bene a riporre tutte le vostre preoccupazioni, dato che il team giapponese sembra pienamente intenzionato a non tradire la sua fama.

Masaaki Yamagiwa, producer del gioco, tramite il proprio account Twitter ha confermato che la difficoltà riscontrata nella sessione dimostrativa, presentata in occasione delle due manifestazioni, è stata volutamente tarata verso il basso, il tutto per fornire più agilmente una panoramica del gioco e delle sue meccaniche.

1

Riguardo l'autore

Simone Cantini

Simone Cantini

Redattore