PlayStation 4 vende bene, Xbox One si sta scrollando di dosso la falsa partenza, il gaming su PC sembra in salute e anche Wii U è in via di ripresa a dispetto del lungo periodo iniziale di stallo. PS3 e Xbox 360, intanto, godono ancora di supporto e non sembrano intenzionate a farsi da parte troppo presto.

Sì, ma i giochi? Mentre gli utenti console si lamentano di riedizioni ed esclusive solo temporali o di contenuti da una parte o dall'altra, e i rinvii dei titoli più importanti si susseguono, la scena videoludica sembra ancora incapace di riprendersi dal periodo di stagnazione degli ultimi mesi.

Forse, e fortunatamente, ancora per poco. Con l'arrivo di settembre siamo giunti infatti alla soglia del periodo più caldo dell'anno per l'industry, come dimostrano le uscite che ci accompagneranno fino al periodo natalizio.

Per questo abbiamo raccolto i titoli più significativi in arrivo nei prossimi mesi. Se da un lato dissangueranno i nostri portafogli, dall'altro questi giochi ci permetteranno di passare svariate ore con il nostro hobby preferito e farci finalmente sentire che i nostri sistemi next-gen o il PC appena assemblato sono finalmente sfruttati a dovere. Eccoli in ordine di uscita, accompagnati dalla relativa data di lancio.

Destiny - 9 settembre

Sarà "The next Big Thing"? La nuova IP di Bungie, per la quale gli analisti prevedono 15 milioni di copie vendute, è un kolossal di proporzioni epiche accompagnato da un battage pubblicitario senza precedenti, per il quale Activision non ha badato a spese. 10 anni di presenza sul mercato, server blindati in quel di Las Vegas con 100 ingegneri in loco per assicurarsi che tutto fili liscio, record di prenotazioni per una nuova IP. Insomma, i numeri sono da capogiro e ora non resta che attendere qualche giorno e tuffarsi nel nuovo mondo costruito dai creatori di Halo.

Disney Infinity 2.0 - Marvel Super Heroes - 18 settembre

In anticipo rispetto alla nuova espansione di Skylanders, Disney Infinity 2.0 ci permetterà di utilizzare Iron Man, Thor e altri supereroi Marvel a fianco dei personaggi già esistenti. La campagna principale vedrà infatti la collaborazione di supereroi e icone Disney lungo un arco narrativo di tre storie che spazierà dalle avventure dei Vendicatori contro Loki ai Guardiani della Galassia.

Hyrule Warriors - 19 settembre

Per arricchire la serie musou di Koei Tecmo e possibilmente trainare le vendite di Wii U (impresa già riuscita in Giappone), questo curioso cross-over ci vedrà come sempre impegnati a falcidiare schiere di nemici, si spera un po' meno passivi che nelle precedenti incarnazioni del genere. L'occhio vigile di Nintendo e la particolarità dell'operazione non dovrebbero però mancare di dare i propri frutti e concorrere alla creazione di un musou meno scontato del solito.

FIFA 15 - 25 settembre

Riapre la stagione dei titoli calcistici, ricomincia la solita sfida tra FIFA e PES. Lo sportivo di EA dovrà contenere il tentativo di recupero del rivale di Konami, anche stavolta con le migliorie del caso e le licenze ufficiali di molti campionati tra cui la nostrana Serie A. Il tutto condito dalla telecronaca di Pierluigi Pardo e Stefano Nava.

Forza Horizon 2 - 30 settembre

Il parente open world di Forza Motorsport andrà a rimpolpare il comparto racing di Xbox One, arrivando in seguito anche su Xbox 360. Forte delle migliorie di rito, l'Horizon Festival ci porterà stavolta a gareggiare in una serie di ambientazioni europee, tra cui figura anche l'Italia, alla guida del nostro bolide preferito tra un parco auto di oltre 200.

Super Smash Bros. - 3 ottobre

Attenta come sempre al dettaglio, Nintendo lancerà inizialmente la versione 3DS di Super Smash Bros. e successivamente quella per Wii U, in seguito alla separazione dei periodi di debug delle due. Nominate un personaggio Nintendo e probabilmente lo troverete nel roster di questo picchiaduro, che permetterà di utilizzare anche i Mii come lottatori.

La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor - 3 ottobre

Dimenticate per un attimo Frodo, l'Anello, la Compagnia e tutto il resto. L'Ombra di Mordor ci riporterà nelle atmosfere familiari della saga di Tolkien, ma in questo open world controlleremo Thalion, Ranger del Cancello Nero a guardia di Mordor, che naturalmente si risveglierà nel momento sbagliato per noi. Bollato troppo frettolosamente come un emulo di Assassin's Creed, questo open world di Warner Bros. precede gli eventi narrati ne Il Signore degli Anelli e ci permetterà di affrontare le forze di Sauron dall'interno della nera fortezza, con alcune trovate interessanti come il sistema Nemesis.

Alien: Isolation - 7 ottobre

Ritorno alle origini per gli xenomorfi creati da H.R. Giger. e animati dall'italiano Carlo Rambaldi. Invece di caricarci in massa come carne da cannone, perdendo un po' della loro aura di temibilità intrinseca, in Alien: Isolation questi predatori saranno rappresentati da un singolo alieno come nel film del 1979. Le meccaniche saranno calibrate di conseguenza, con una forte enfasi sull'aspetto survival e la sensazione (corretta) di essere indifesi di fronte alla minaccia aliena. E il tutto sembra funzionare a dovere.

Driveclub - 8 ottobre

Previsto in origine per il lancio della console, ma rinviato per permettere a Evolution Studios di metterlo a punto a dovere, il racing social per PS4 si presenterà alla linea di partenza dopo quasi un anno dalla data prevista per l'uscita originale. Condizioni meteorologiche variabili, colonna sonora forse personalizzabile tramite penna USB (software di sistema permettendo) e il più volte sottolineato aspetto social tra le caratteristiche del gioco.

Ryse: Son of Rome - 10 ottobre

Nato come esclusiva Xbox One, la nuova versione di Ryse: Son of Rome porterà il dettagliatissimo mondo creato da Crytek anche su PC. Il comparto tecnico di primo livello, come da tradizione di Crytek, promette grandi cose e gonfia i muscoli con il già annunciato supporto per la risoluzione 4K per calare i giocatori in maniera ancora più convincente nell'armatura del generale romano Marius Titus.

Skylanders Trap Team - 10 ottobre

Stessa meccanica che caratterizza la serie di Skylanders per la nuova espansione Trap Team. Figures reali da piazzare su un portatile collegato alla nostra piattaforma di scelta per utilizzare in-game i personaggi corrispondenti, ma come da tradizione verrà introdotta una novità che stavolta consiste nella possibilità di poter intrappolare i nemici. Soluzione wireless per le versioni per tablet, che offriranno quindi la stessa esperienza di quelle 'maggiori'.

NBA 2K15 - 10 ottobre

Praticamente senza concorrenza da diversi anni, il simulatore cestistico di 2K Sports dovrà vedersela quest'anno con un NBA Live apparentemente più agguerrito dopo il timido tentativo dello scorso anno. Stavolta si passa a Kevin Durant come uomo-copertina, e sembra che la next-gen verrà sfruttata come si deve. Gli amanti del pallone arancione non chiedono altro.

The Evil Within - 14 ottobre

Chi meglio di Shinji Mikami, creatore del venerando Resident Evil, può cimentarsi in un nuovo survival horror? Mentre altri survival del periodo come Alien: Isolation punteranno più sulla tensione psicologica, The Evil Within sembra fare affidamento su un orrore più diretto e faccia a faccia, anche se la mancanza di armi potenti non ci farà certo sentire tranquilli nella nostra avventura sovrannaturale.

Borderlands: The Pre-Sequel - 17 ottobre

Irriverente come sempre, Borderlands sta per tornare in questo antefatto al secondo capitolo. Stavolta lo scenario delle nostre (dis)avventure sarà Elpis, la luna di Pandora, in cui tra salti sovrumani a causa della bassa gravità e un cast schierato dalla parte di Jack il Bello, potremo perfino combattere nei panni di un prototipo di Claptrap.

F1 2014 - 17 ottobre

Codemasters tiene a precisare che i suoi sviluppatori sono al lavoro su quelli che vengono definiti due titoli distinti di Formula 1. Quello per old-gen e PC arriverà appunto il 17 ottobre, forte di un modello di guida migliorato e di tutti i dettagli necessari a ricreare la stagione del circus. Insomma, il solito pacchetto completo a cui gli appassionati guardano per rivivere la stagione corsistica.

Bayonetta 2 - 24 ottobre

Probabilmente la strega più sexy della storia dei videogiochi non basterà a scrollare da Wii U l'etichetta di console priva di giochi 'adulti' che i prodotti Nintendo spesso si portano dietro, ma ha importanza? Il titolo di Platinum Games è però ben lungi dall'essere solo una raccolta di ammiccamenti e pose sexy, e l'azione ad alta spettacolarità che lo caratterizza aggiungerà sicuramente un tassello importante al mosaico della lineup di Wii U.

Sid Meier's Civilization: Beyond Earth - 24 ottobre

Se c'è qualcosa che i fan di Sid Meier hanno chiesto per anni, è sicuramente un seguito di Alpha Centauri. I loro desideri saranno esauditi in autunno con questo spin-off spaziale di Civilization, che riprenderà molti dei concetti dell'originale Alpha Centauri, tentando di rinvigorire il genere degli strategici 4X.

Lords of the Fallen - 31 ottobre

Un Dark Souls alla maniera occidentale? Già questa definizione basta a rendere interessante Lords of the Fallen, GDR ambientato in un mondo medievale pieno di pericoli letali in cui, come garantito dagli stessi sviluppatori, anche i nemici "comuni" ci daranno filo da torcere. Figuriamoci gli 11 boss previsti.

Sunset Overdrive - 31 ottobre

Grinding, azione velocissima e orde di mostri infinite, tutto reso con una grafica coloratissima sono le credenziali di Sunset Overdrive, esclusiva Xbox One che prevede una modalità co-op fino a 8 giocatori. Il gameplay è incentrato sul cosiddetto "combattimento agile", dal ritmo sempre altissimo e ricco di acrobazie e mosse spettacolari che non dovrebbe lasciare spazio alla noia

Call of Duty: Advanced Warfare - 4 novembre

Sempre chiacchierato ma comunque atteso da moltissimi giocatori, Call of Duty è recentemente passato a un ciclo di sviluppo triennale, che unito alla maggiore esperienza degli sviluppatori con le console next-gen dovrebbe aiutare la serie a farsi perdonare il mezzo passo falso fatto con Ghosts. L'accostamento del multiplayer a Titanfall è inevitabile visti i jetpack e le manovre repentine viste nelle versioni preliminari, ma Sledgehammer Games sembra ben avviata nel rinnovo promesso della serie.

Halo: The Master Chief Collection - 11 novembre

Visto che Halo 5: Guardians non è ancora in procinto di arrivare tra noi, quale occasione migliore per recuperare tutti gli episodi precedenti, oltretutto rimasterizzati per l'occasione? Sui singoli giochi c'è poco da dire, la saga è ben nota e il gameplay è rimasto inalterato: un pacchetto completo che è praticamente impossibile ignorare se si è anche solo vagamente interessati alla serie creata da Bungie e si possiede una Xbox One.

Assassin's Creed: Rogue - 11 novembre

Invece che azzoppare Unity con uno sviluppo cross-gen, Ubisoft ha pensato di ramificare la sua saga con un episodio destinato esclusivamente alle console old-gen. Il protagonista di Assassin's Creed Rogue sarà Shay Cormac, un assassino passato dalla parte dei templari che diventerà il cacciatore più temibile dei suoi ex-alleati. Torneranno le tanto apprezzate battaglie navali, uno degli elementi più apprezzati di Assassin's Creed IV: Black Flag.

The Crew - 11 novembre

La stagione sembra essere florida per i racing, con l'arrivo di numerosi titoli tra cui The Crew. La spy story dai toni dark ci porterà a correre su una mappa che rappresenta gli interi Stati Uniti nel tentativo di infiltrarci in una gang e assicurarne alla giustizia il capo, ma naturalmente non mancheranno sfide e missioni a ogni angolo per tenere vivo l'interesse. Molta enfasi è stata posta anche sulla possibilità di cooperare "on the fly", formando improvvisate bande a 4 ruote con i giocatori nelle vicinanze.

Assassin's Creed: Unity - 13 novembre

Solo due giorni dopo esserci calati nei panni di Shay Cormac, potremo visitare la Francia della Rivoluzione Francese nei panni di Arno. Come appena detto, Unity sarà libero da vincoli legati alla natura cross-gen dei precedenti capitoli della serie e promette una serie di ritocchi che, insieme a un comparto grafico già impressionante, potrebbe rinnovare l'interesse anche di quei giocatori che hanno sorvolato sulle ultime uscite arrivate a ritmo veramente serrato.

World of Warcraft: Warlords of Draenor - 13 novembre

Sarà in declino, gli utenti attivi non raggiungeranno le vette di un tempo, ma World of Warcraft continua a macinare numeri da capogiro che premiano il costante lavoro di Blizzard. Per questa nuova espansione sono in cantiere modelli poligonali rivisti e altre novità che non dovrebbero mancare di infondere nuova linfa vitale in questo inossidabile MMO.

Pro Evolution Soccer 2015 - 13 novembre

Sarà la stagione del riscatto di PES nei confronti di FIFA? Stavolta la possibilità sembra essere concreta, tra la spettacolarità grafica del Fox Engine e la voglia di redimersi. Ora che la next-gen sta entrando nel vivo, non c'è di sicuro momento migliore per tentare di riprendersi la palma di miglior gioco di calcio in circolazione.

Grand Theft Auto V - 14 novembre

A quanto pare la data di lancio delle versioni PC, PS4 e Xbox One di GTA 5 non è ancora perfettamente definita. Per fortuna sono state invece smentite le voci che volevano l'open world di Rockstar Games slittare al 2015. I progressi fatti in GTA Online nelle altre versioni saranno trasferibili sulle nuove, e gli utenti PC avranno a disposizione anche un editor video avanzato per realizzare i propri cortometraggi con il nuovo motore grafico del gioco.

Far Cry 4 - 18 novembre

Far Cry 3 ha sicuramente portato la serie alla ribalta, raccogliendo consensi praticamente unanimi dopo un'uscita avvenuta senza troppo clamore. Per questo Far Cry 4 avrà più riflettori puntati addosso e dovrà convincere anche in virtù di un cambio di ambientazione totale, che dalle isole Rook ci porterà in Himalaya. Inoltre, Pagan Min riuscirà a non far rimpiangere Vaas Montenegro, uno dei cattivi più riusciti degli ultimi anni? Le premesse sembrano esserci tutte.

Dragon Age: Inquisition - 21 novembre

Fare un passo indietro per farne uno in avanti? È l'approccio di Dragon Age: Inquisition, che abbandonerà le velleità del secondo capitolo per tornare a una formula più classica pur con tutte le evoluzioni del caso, prima tra tutte l'ambientazione open world. Stavolta alle razze giocabili si aggiungeranno i Qunari, e di recente è stato confermato che sarà possibile spremere 80 ore di gameplay dal gioco, nonché impegnarsi in relazioni sentimentali un pelo più credibili.

LittleBigPlanet 3 - 21 novembre

Come resistere al fascio di Sackboy? Il terzo capitolo segnerà il ritorno dei tenerissimi protagonisti in compagnia di OddSock, Toggle e Swoop impegnati nell'esplorazione dell'Immagisfera alla ricerca del mistero del pianeta Bunkum. Di primo livello come sempre le possibilità di personalizzazione, che prevedono anche la possiblità di creare livelli e giochi per Sackboy e compagni.

Project CARS - 21 novembre

L'impressionante racing di Slightly Mad Studios rimpolperà ulteriormente la già nutrita lineup del genere, ma stavolta in ambito simulativo. Il gioco prevede perfino l'introduzione di un modello dinamico per i pneumatici, reso possibile dalla maggiore potenza di calcolo delle piattaforme moderne. Vari piloti professionisti sono stati chiamati a fornire consulenza per una realizzazione quanto più fedele alla realtà, nonostante la mancanza di licenze ufficiali che comunque verrà aggirata ribattezzando i circuiti.

Pokémon Rubino Omega/Pokémon Zaffiro Alfa - 28 novembre

I remake dei due episodi della serie di Nintendo (che allora si giocavano su Game Boy Advance) porterà gli appassionati nella terra di Hoenn, completa dei Pokémon visti in X e Y e di nuove megaevoluzioni. Ripreso da Pokémon X e Y il Poké io&te, per coccolare ancora di più i nostri fidi compagni e stringere con loro legami ancora più forti.

Lara Croft and the Temple of Osiris - 9 dicembre

Anche se questo capitolo non fa parte della serie principale ma si riallaccia a Guardian of Light, impossibile ignorare la presa di Lara Croft sul pubblico. Nella nuova avventura egiziana di Lara troveremo perfino alleati divini come Horus e Isis, mentre a livello di gameplay si segnala la presenza di una modalità multiplayer co-op a 4 giocatori.

Ed è con la nuova avventura di Lara che concludiamo questa nutrita panoramica, senza considerare che altri giochi di rilievo (come Elite: Dangerous) di cui manca conferma definitiva potrebbero ancora uscire entro la fine dell'anno.

I prossimi mesi sembrano insomma un trampolino di lancio finalmente ideale per rilanciare il mercato dei videogiochi, senza considerare che già nei primi mesi del 2015 le uscite di primo piano non mancheranno. Ma di queste riparleremo a tempo debito, una volta smaltita la consueta abbuffata natalizia.

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.