Licenziamenti in casa Turbine, lo studio di Lord of the Rings Online

Circa 80 le posizioni interessate.

Warner Bros. Interactive ha confermato che lo sviluppatore Turbine ha licenziato parte del suo organico, "come parte del normale piano di business".

"Puntiamo ciclicamente all'allineamento strategico della nostra azienda", ha continuato in una nota Warner Bros., che ha acquisito lo studio nel 2010.

"Sfortunatamente, per investire nei settori in crescita di Turbine abbiamo dovuto eliminare alcune posizioni. Da sempre queste sono decisioni difficili, che non prendiamo alla leggera, ma è essenziale che Turbine sia strutturata in un modo che rifletta il mercato attuale e quello imminente".

Stando ad una fonte anonima del portale Gamasutra, sarebbero circa 80 le posizioni interessate dai licenziamenti, sebbene né Warner Bros. né Turbine abbiano confermato il dato.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Tabai

Matteo Tabai

Redattore

╚ un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrÓ, vedrÓ.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

ArticoloPikmin 3 Deluxe - prova

Battaglie napoleoniche a colpi di cipollotti.

Iron Harvest- recensione

Quando i mech cambiarono il corso della storia.

Total War Warhammer 2 incontra...Henry Cavill

L'interprete di Geralt e Superman Ŕ protagonista dell'ultimo DLC.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza