The Witcher 3: su PS4 e Xbox One la risoluzione sarà la "più alta possibile"

Anche il frame rate è ancora oggetto di ottimizzazione, spiega il lead programmer del gioco.

I lavori di ottimizzazione continuano a fervere attorno a The Witcher 3: Wild Hunt e il lead programmer del gioco ha rilasciato in merito nuove dichiarazioni a GamingBolt, spiegando che il team di sviluppo punta innanzi tutto alla qualità.

"Al momento non vogliamo parlare di risoluzione", ha puntualizzato Grzegorz Mocarski. "Stiamo facendo tutto quello che possiamo per esser certi che la qualità sia la più alta possibile e la più alta che possiamo raggiungere".

Per quanto riguarda il frame rate del gioco invece, Mocarski ha aggiunto che il team è "ancora al lavoro con l'ottimizzazione" per "capire dove si riesce ad arrivare".

Voi che ne pensate? Acquisterete The Witcher 3: Wild Hunt a prescindere da risoluzione e frame rate o ritenete che questi due aspetti siano essenziali?

Vai ai commenti (33)

Riguardo l'autore

Matteo Tabai

Matteo Tabai

Redattore

È un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrà, vedrà.

Contenuti correlati o recenti

Come è nata la Night City di Cyberpunk 2077? Ce lo spiega CD Projekt RED

Marthe Jonkers, Concept Art Coordinator dello studio, rivela il processo creativo dietro la città che fa da sfondo al gioco.

The Surge 2 si mostra nel trailer di lancio con i suoi brutali combattimenti

Il titolo di Deck13 sta per arrivare su PC e console.

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (33)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza