Heroes of the Storm condanna i "leaver"

Arrivano le prime contromisure per chi abbandona i match.

Il director di Heroes of the Storm ha chiarito alcune delle contromisure che Blizzard intende prendere contro i "leaver", vale a dire coloro che abbandonano le sessioni prima del termine delle partite.

Secondo Dustin Browder, chiunque abbandonerà le partite ripetutamente sarà inserito in un ramo speciale del matchmaking che lo accoppierà con altri utenti dal comportamento simile.

"Se giocate come leaver, vi metteremo con altre persone che sono a loro volta leaver", ha spiegato Browder, come riporta Polygon. "Dal momento che ci avete indicato che vi piace quello stile di gioco, vi metteremo con altre persone che condividono quello stile di gioco".

Il director ha chiarito, comunque, che il sistema leggerà il comportamento degli utenti in un lasso di tempo e non punirà chi lascerà una sporadicamente una partita. Inoltre, ci sarà la possibilità di 'redimersi' e uscire dalla lista nera.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articolo | Shawn Layden: Xbox Game Pass, AAA insostenibili e la creatività da proteggere - intervista

La "terza era" dei videogiochi secondo l'ex figura chiave di PlayStation.

Microsoft Flight Simulator: una conversione brillante per Xbox Series X|S - analisi tecnica

Una vera esperienza next-gen arriva sulle nuove console di casa Microsoft.

Articolo | Le uscite del mese di agosto

Zelda incontra lo Studio Ghibli, Ghost of Tsushima next-gen e Xenomorfi come se piovesse!

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza