Microsoft abbandona il marchio Blinx

Non ci saranno nuovi titoli dedicati al franchise.

Qualcuno di voi si ricorda di Blinx? Era il gattone protagonista di una serie di platform 3D per la prima Xbox che debuttò nell'ottobre 2002 con Blinx: The Time Sweeper.

Ai tempi, Microsoft aveva bisogno di una mascotte per la sua nuova console e Blinx era stato scelto per contrastare i vari Crash Bandicoot, Super Mario e Sonic. Come è facile prevedere, l'impresa non riuscì e fu poi un certo Master Chief a diventare il simbolo di Xbox.

Ebbene, è notizia di oggi che l'azienda di Redmond ha definitivamente abbandonato il franchise Blinx, che quindi va definitivamente a riposo nella speranza che qualcuno decida di rispolverarlo.

Nel 2004 fu persino sviluppato un seguito del primo capitolo, sempre per Xbox: Blinx 2: Masters of Time and Space. Qualcuno di voi aveva giocato a questi titoli?

Fonte: TheGamesCabin

1

Vai ai commenti (23)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Massimiliano Conteddu

Massimiliano Conteddu

Redattore

Nato nel 1981, si Ŕ fatto le ossa su un Amstrad CPC 464 per poi scoprire tutta la bellezza degli 8-bit con un possente SEGA Master System. Adoratore di Shigeru Miyamoto e delle sue creature, ama scrivere, leggere e ascoltare storie, soprattutto sul divano col joypad in mano.

Contenuti correlati o recenti

PS5: Sony svelerÓ i giochi next-gen realmente in esecuzione sulla console

Secondo Jeff Grubb, la compagnia giapponese non vuole commettere l'errore di Microsoft.

RaccomandatoIf Found... - recensione

Una delicata tavolozza sul diventare adulti, sul trovare se stessi. Sulla vita.

The Ascent Ŕ un assaggio di next-gen e Xbox Series X nel nuovo video gameplay

Vediamo in azione uno dei titoli di lancio per la nuova console di Microsoft.

Articoli correlati...

Commenti (23)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza