Sempre più probabile lo sviluppo di un sequel per La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor

Monolith assume personale.

Monolith non ha mai nascosto di voler sviluppare un sequel per La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor, soprattutto considerando che il finale lasciava pochi dubbi in tal proposito.

A quanto pare lo sviluppatore americano sarebbe già al lavoro su un titolo, visto che è alla ricerca di un lead mission designer, con parecchia esperienza alle spalle.

Leggendo l'annuncio di lavoro, spicca subito all'occhio il fatto che l'aspirante designer debba preferibilmente aver lavorato allo sviluppo di giochi open world.

Anche se si tratta sempre di un'ipotesi, è davvero difficile pensare che Warner Bros. si faccia scappare l'occasione di sfruttare il franchise, soprattutto considerando il successo riscontrato dal primo capitolo.

Quindi, quanto dovremo aspettare per poterci mettere le mani sopra?

Fonte: The Games Cabin

1

Vai ai commenti (9)

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Contenuti correlati o recenti

Articolo20 anni di Resident Evil 3: Nemesis - speciale

Il Tyrant che ci ha fatto vedere le… S.T.A.R.S.

FIFA 20 Ultimate Team (FUT 20) Web App disponibile: come accedere e sbloccare il mercato

AGGIORNAMENTO DEL 22 SETTEMBRE: Nuovo premio di accesso e metodi per guadagnare crediti.

Digital FoundryControl per PC: una visione futuristica del rendering in real-time? - analisi comparativa

Ecco come il ray tracing trasforma un gioco già tecnicamente stupendo.

Articoli correlati...

Microsoft "piacevolmente sorpresa" dai contenuti e dalle innovazioni in arrivo dagli studi acquisiti

Aaron Greenberg parla dei progetti in cantiere nella famiglia degli Xbox Game Studios.

Ubisoft spiega il forte entusiasmo per Google Stadia

Ecco perché la compagnia ha in programma un forte supporto per la piattaforma.

Il prezzo più accessibile di Switch Lite è stato una battaglia di Nintendo

La grande N "aggressiva" nel tenere basso il prezzo della nuova console.

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza