I creatori di oggetti dello Steam Workshop hanno accumulato 57 milioni di dollari

E la parte di profitti di Valve è esclusa dalla cifra.

57 milioni di dollari americani: una cifra a dir poco importante, quella svelata da Valve.

1

Si tratta dei guadagni totali dei creatori di oggetti sullo Steam Workshop, come afferma Rock Paper Shotgun.

Questa enorme cifra è stata racimolata da più di 1.500 creatori basati in 75 paesi, tramite la creazione di oggetti virtuali per Team Fortress 2, Counter Strike: Global Offensive e Dota 2.

Questi 57 milioni di dollari non includono neanche la parte di profitti che Valve accumula in ogni transazione. Impressionante.

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alex Franchini

Alex Franchini

Redattore

La sua passione per i videogiochi e la musica risale all'infanzia. PCista ma non di parte, approfitta di ogni occasione per fare paragoni con Dark Souls. Lo si può occasionalmente trovare alla guida di auto da corsa virtuali con risultati imbarazzanti.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

L'Evo 2020 diventa un evento digitale a causa del Coronavirus

Cancellata la competizione che ora si svolgerà solo online.

ArticoloScoperti gli esport, si può tornare indietro? - editoriale

La pandemia non ha fermato l'industria videoludica. Soprattutto gli esport hanno rafforzato la loro posizione.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza