CD Projekt Red: "Dragon Age: Inquisition contiene troppe fetch quests"

Il quest designer di The Witcher 3 parla di giochi di ruolo.

Mateusz Tomaszkiewic, il capo quest designer di The Witcher 3: Wild Hunt, si Ŕ espresso su altri RPG open world in un'intervista ai nostri amici di Eurogamer.de.

Tomaszkiewic ha dichiarato infatti di aver "giocato volentieri a Dragon Age: Inquisition". Secondo il quest designer di CD Projekt Red, "Inquisition Ŕ un buon gioco [...] che per˛ potrebbe contenere qualche fetch quest in meno".

Una nota per i meno avvezzi: per "fetch quest" si intende una quest in un RPG che consiste semplicemente nel dover trovare un oggetto e riportarlo al personaggio che l'aveva richiesto in cambio di una ricompensa insignificante.

Ciononostante, per Tomaszkiewic, "Inquisition Ŕ comunque un buon gioco, ed avere pi¨ varietÓ nel settore degli RPG Ŕ sempre una buona cosa".

Il designer ha invece eletto Fallout: New Vegas come il suo open world preferito: "il giocatore decide chi Ŕ buono e chi Ŕ cattivo...anche le creature sono tra le mie preferite, specialmente i Deathclaw!".

Menzione d'onore per Gothic "ed il suo mondo pieno di mostri forti e senza scaling".

Staremo a vedere se The Witcher 3 sarÓ in grado di elevarsi ai livelli di questi titoli: restate sintonizzati.

Vai ai commenti (24)

Riguardo l'autore

Alex Franchini

Alex Franchini

Redattore

La sua passione per i videogiochi e la musica risale all'infanzia. PCista ma non di parte, approfitta di ogni occasione per fare paragoni con Dark Souls. Lo si pu˛ occasionalmente trovare alla guida di auto da corsa virtuali con risultati imbarazzanti.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (24)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza