Primi problemi per il Nintendo Creators Program

I primi video vengono gestiti troppo lentamente.

1

Nonostante le tante polemiche sollevate il Nintendo Creators Program si sta dimostrando un iniziativa di successo tra le fila degli YouTuber tanto che diversi video sarebbero già stati inviati a Nintendo per essere revisionati.

Normalmente questa procedura dovrebbe richiedere solamente un paio di giorni ma, come segnalato da Venture Beat, i tempi sarebbero decisamente più lunghi.

"Visto l'incredibile estusiasmo verso il programma, stiamo ricevendo un enorme quantitativo di registrazioni all'iniziativa e più video del previsto," ha spiegato Nintendo sul sito dedicato al programma.

"Ci stiamo mettendo più tempo rispetto a quanto previsto nella conferma delle domande e nella revisione dei video. Siamo grati della vostra pazienza e faremo del nostro meglio per risolvere la situazione il prima possibile."

Il Nintendo Creators Program ha debuttato in fase beta pochi giorni fa e permette agli YouTuber di pubblicare i video dei giochi Nintendo dando una percentuale dei guadagni all'azienda nipponica.

Vai ai commenti (7)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Digital FoundryGears 5 per PC ha tutto il sapore di una preview di un porting per Scarlett

La migliore conversione PC che abbiamo visto negli ultimi anni.

ArticoloOculus Rift S - recensione

Una midgen di lusso per il marchio più importante nel mercato della VR.

Digital FoundryIl nuovo Nintendo Switch con il Tegra X1 revisionato testato a fondo - recensione

C'è un ingente aumento della durata della batteria. Ma cos'altro è cambiato?

Articoli correlati...

Ghost Recon Breakpoint offrirà centinaia di ore di gioco e moltissime missioni oltre alla campagna

Secondo il creative director Eric Couzian ci saranno molte cose da fare nel prossimo capitolo della serie.

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

Borderlands 3: Tutti i codici SHiFT per ottenere ricompense esclusive - guida

Pubblicato un nuovo codice SHiFT per una chiave d'oro!

PS4: vendute oltre 30 milioni di unità in USA

Circa il 30% delle vendite totali.

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza