Durante una recente intervista Masaaki Yamagiwa, uno dei produttori di Sony's Japan Studio, ha sottolineato che in Bloodborne il giocatore potrà utilizzare gli scudi, anche se questi non si sono visti in nessun trailer.

A differenza di Dark Souls, sviluppato dalla stessa From Software, nell'esclusiva PlayStation 4 non potremo restare dietro ad uno scudo aspettando il momento giusto per attaccare.

"Volevamo incoraggiare i giocatori a non nascondersi e aspettare, ma ad essere invece più aggressivi e attivi in battaglia".

Yamagiwa ha sottolineato che chi resterà semplicemente in parata è destinato presto a morire e ciò potrebbe essere uno dei motivi per cui, sempre secondo il produttore, Bloodborne sarà più difficile di Dark Souls.

Cosa vi aspettate da Bloodborne, in arrivo su PlayStation 4 il 25 marzo?

Fonte: Polygon

1

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Altri articoli da Pier Giorgio Liprino