Un gruppo di ragazzi Ŕ intenzionato a boicottare GameStop

Il motivo? Ricevere The Order: 1886 prima del day one.

Un gruppo di ragazzi su Facebook ha minacciato GameStop di impedire, con un picchetto, le vendite presso uno store milanese per spingerlo a rompere il day one di The Order: 1886.

1

Evidentemente a queste cinquanta e pi¨ persone l'hype ha fatto male, tanto da rischiare di andare incontro a ripercussioni legali solo per poter spendere prima i propri soldi.

ChissÓ se entro venerdý, giorno in cui The Order: 1886 uscirÓ esclusivamente per PlayStation 4, sentiremo ancora parlare di questo curioso collettivo.

Fonte: VG247.it

Vai ai commenti (53)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'Ŕ avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora Ŕ rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloLa silenziosa e straripante forza dei videogiochi - editoriale

Alcune avventure diventano possibili unicamente grazie ai videogames.

ArticoloIl dopo-Xbox Ŕ giÓ ampiamente segnato - editoriale

Game Pass e xCloud: i due volti del futuro di Microsoft per andare oltre a Xbox.

ArticoloIl grande Esport: spettacolo o competizione? - speciale

Eurogamer Ŕ andata a vedere da vicino la finale dei Worlds di League of Legends.

Articoli correlati...

Path of Exile Mobile annunciato da Grinding Gear, con tanto di frecciatina a Blizzard e Diablo Immortal

Lo sviluppatore neozelandese sembra aver imparato dagli errori della concorrenza.

Overwatch 2: la modalitÓ Storia offrirÓ un'esperienza degna di un blockbuster tripla A, secondo Jeff Kaplan

Per il game director sarÓ un'esperienza con una longevitÓ "significativa"

Phil Spencer: "i videogiochi hanno il potere di creare un legame di empatia tra le persone"

"Hanno l'abilitÓ unica di mettere insieme le persone e l'industria ha il compito di sviluppare questa caratteristica".

ArticoloIl grande Esport: spettacolo o competizione? - speciale

Eurogamer Ŕ andata a vedere da vicino la finale dei Worlds di League of Legends.

Il politico statunitense Andrew Yang vuole regolarizzare l'utilizzo delle loot box nei videogiochi

Il candidato alle primarie democratiche vuole pi¨ trasparenza da parte dei publisher.

Commenti (53)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza