Nella giornata di ieri vi avevamo segnalato che Edge avrebbe pubblicato il primo verdetto per quanto riguarda Bloodborne, l'esclusiva PS4 tanto attesa soprattutto dai fan della serie Souls.

Le prime informazioni sulla recensione sono state pubblicate su NeoGaf e, anche se non si tratta di un verdetto vero e proprio (non viene inserita nessuna valutazione) Ŕ interessante dare un'occhiata ad alcune informazioni rivelate dall'articolo.

Il playthrough di Edge non comprende il Chalice Dungeon o il multiplayer ma, anche se il titolo non Ŕ ancora stato completato sono state superate le 40 ore di gioco. L'autore dell'articolo Ŕ, inoltre, convinto che questo tiolo sia notevolmente pi¨ rigiocabile rispetto ai Souls.

Bloodborne viene descritto come "una risposta brutale ai giocatori che pensavano di aver giÓ visto di tutto". L'equipaggiamento ha un ruolo meno importante in questo titolo dato che nelle 40 ore giocate l'autore dell'articolo ha trovato solo una dozzina di armi. I nemici non droppano equipaggiamento ma materiale per effettuare degli upgrade e in questo senso sarÓ possibile personalizzare e modificare le armi utilizzando le Bloodgems.

L'avanzamento e l'esplorazione del mondo di gioco sembrerebbero essere pi¨ vicine a Demon's Souls che a Dark Souls, con la presenza di meno punti di respawn ma di pi¨ scorciatoie tra le diverse zone. La luce ricoprirÓ, inoltre, un ruolo fondamentale nell'esplorazione e un mercante venderÓ una lanterna che si rivelerÓ molto importante in queste situazioni.

Edge conclude rivelando che, a quanto pare, Ŕ presente una nuova meccanica della quale non pu˛ ancora parlare. Di cosa si tratterÓ?

Cosa pensate di queste informazioni? Per tutti i dettagli rivelati da Edge vi invitiamo a visitare la pagina di NeoGaf.

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.