CD Projekt RED: "i problemi di Assassin's Creed: Unity ci hanno permesso di posticipare The Witcher 3"

Il game designer parla dei due rinvii del titolo.

Previsto inizialmente per la fine del 2014, posticipato a Febbraio del 2015 ed infine all'attuale data d'uscita del 19 maggio, lo sviluppo di The Witcher 3: Wild Hunt procede secondo i piani e da qui alla release ufficiale non dovrebbero esserci ulteriori rinvii.

Questa serie di posticipi si è rivelata molto importante per CD Projekt RED che ha rivelato che il problema più grande è stato quello di convincere i finanziatori della bontà della decisione.

"La decisione non è stata semplice ma siamo noi ad occuparci della produzione e quindi abbiamo dovuto tener conto "solo" dell'opinione dei nostri fan e dei finanziatori," ha spiegato il senior gameplay designer, Damien Monnier, in un'intervista rilasciata a VG247.it.

"Spiegare il secondo rinvio per noi è stato più semplice. Mi spiace per i problemi del lancio di Assassin's Creed Unity ma gli sviluppatori si sono visti imporre una data d'uscita e sono riusciti solo a minimizzare i danni. Il caso di Unity ci ha però semplificato le cose dato che ha mostrato ai finanziatori cosa sarebbe potuto succedere anche a The Witcher 3. Alla fine siamo riusciti ad ottenere tutto il tempo che era necessario."

Solo l'uscita ci dirà se i due rinvii saranno stati sufficienti per eliminare tutte le imperfezioni del titolo. Cosa pensate della decisione presa dalla software house polacca?

Vai ai commenti (7)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza