L'update da circa 200 MB subito oggi da Bloodborne (che aggiorna il gioco alla versione 1.03) migliora enormemente i tempi di caricamento rispetto alla versione non patchata, ma fino a che punto è risolutivo? Abbiamo testato la situazione sul nostro HDD standard da 500GB per PlayStation 4, per scoprire quali saranno i benefici che la maggior parte dell'utenza potrà vedere.

Abbiamo anche effettuato un altro test, per dimostrare quali siano invece i miglioramenti su un SSHD ibrido da 1TB. Ognuna di queste misurazioni è effettuata dall'esatto frame in cui lo schermo diventa nero, anche se va sottolineato che c'è una variabilità di circa un secondo su entrambi i margini dei nostri risultati di test.

Quali sono, dunque, i risultati? Come promesso, quasi ogni area selezionata dall'hub centrale Sogno del Cacciatore ora carica dai 5 ai 15 secondi più rapidamente. Si tratta sicuramente di un successo, ma ci sono anche aree in cui From Software è andata oltre le più rosee previsioni.

La sorpresa più piacevole e importante è il modo in cui Bloodborne ha migliorato i tempi di caricamento per il respawn. Prima i giocatori dovevano attendere fino a 44 secondi per tornare in vita in aree complesse come Yharnam Centrale, ma con la nuova patch installata il caricamento dopo ogni morte è ridotto di ben 26 secondi. Questo significa che respawnare a Yharnam Cetrale richiede ora soltanto 18 secondi su un HDD standard PS4.

Ancora meglio, respawnare a Old Yharnam ora richiede ben 32 secondi di meno: il nostro cronometro si è fermato a 21 secondi, rispetto ai 53 precedenti. Si tratta di un upgrade che porta l'HDD standard PS4 sui livelli di un SSD ibrido pre-patch, e che riduce comunque il gap anche quando si impiega un SSD con patch installata.

Bloodborne, tempi di caricamento Stock PS4 500GB HDD (Patch 1.01) Stock PS4 500GB HDD (Patch 1.03) Seagate 1TB SSHD Hybrid (Patch 1.01) Seagate 1TB SSHD Hybrid (Patch 1.03)
First Floor Sickroom 36.7 30.2 32.6 25.9
Central Yharnam 41.1 33.8 33.5 28.6
Respawn a Central Yharnam 44.4 18.0 33.9 15.7
Great Bridge 35.1 29.1 28.0 26.0
Tomb of Oedon 30.0 25.5 24.8 21.6
Cathedral Ward 48.3 38.5 36.6 31.1
Old Yharnam 45.8 31.6 36.5 24.6
Respawn a Old Yharnam 53.5 21.3 39.0 16.0
Tornare a Hunter's Dream da Old Yharnam 12.1 11.6 10.4 10.4

Come bonus, From Software ha anche rivisto le schermate di caricamento del gioco. Piuttosto che mostrare semplicemente il logo "Bloodborne", adesso ci consentono di ingannare l'attesa leggendo una serie di descrizioni degli oggetti (in stile Dark Souls). È un passo in avanti da tutti i punti di vista, che minimizza la frustrazione dei tempi morti necessari ad ogni respawn, oltre ad affrontare i bug che necessitavano più urgentemente di un intervento.

Sfortunatamente, i problemi di frame-pacing già evidenziati al lancio permangono anche dopo che la patch 1.03 è stata installata. Questo significa che il frame-rate non è ancora particolarmente omogeneo, pur risultando in una media di 30fps. Speriamo che From Software risolva il problema con un'altra patch futura.

1
La nuova schermata di caricamento: più interessante di prima e più rapida a scomparire.

Riguardo l'autore

Thomas Morgan

Thomas Morgan

Senior Staff Writer, Digital Foundry

32-bit era nostalgic and gadget enthusiast Tom has been writing for Eurogamer and Digital Foundry since 2011. His favourite games include Gitaroo Man, F-Zero GX and StarCraft 2.

Altri articoli da Thomas Morgan