The Witcher 3: Wild Hunt, la Day One patch risolverà i problemi del frame rate su PS4

E anche i bug, ha aggiunto CD Projekt RED.

Le prime recensioni di The Witcher 3: Wild Hunt hanno evidenziato alcuni problemi del frame rate che si presentano nella versione PlayStation 4 dell'attesissimo titolo.

Bisogna precisare, però, che le review sono basate sul titolo privo della patch del Day One. Marcin Momot di CD Projekt RED, interrogato da un utente sulla questione, ha dichiarato su Twitter che il problema è stato già risolto grazie appunto a questo update.

Ciò significa che i cali del frame rate riscontrati dai recensori non dovrebbero più presentarsi dopo la patch che sarà pubblicata al lancio, previsto per il 19 maggio prossimo. Lo sviluppatore, inoltre, ha aggiunto che la Day One patch eliminerà anche i vari bug presenti nella versione testata.

Il titolo, lo ricordiamo, arriverà anche su PC e Xbox One. Avete già letto la nostra recensione di The Witcher 3: Wild Hunt, curata da Filippo Facchetti?

Fonte: DualShockers

Vai ai commenti (12)

Riguardo l'autore

Massimiliano Conteddu

Massimiliano Conteddu

Redattore

Nato nel 1981, si è fatto le ossa su un Amstrad CPC 464 per poi scoprire tutta la bellezza degli 8-bit con un possente SEGA Master System. Adoratore di Shigeru Miyamoto e delle sue creature, ama scrivere, leggere e ascoltare storie, soprattutto sul divano col joypad in mano.

Contenuti correlati o recenti

Anthem: BioWare si sta allontanando dalla struttura degli Atti per gli aggiornamenti

Lo studio ha in programma anche ulteriori aggiornamenti stagionali previsti per quest'anno.

La demo di Nioh 2 al TGS 2019 è stata completata solamente dal 5% dei giocatori

Il titolo di Koei Tecmo e Team Ninja si preannuncia impegnativo.

Il supporto post lancio di Cyberpunk 2077 sarà simile a quello di The Witcher 3

Il level designer Max Pears: "abbiamo imparato molto dal lavoro fatto con i DLC di The Witcher".

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (12)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza