Gli sviluppatori di Kill Strain puntano ai 1080p e 60 FPS

Presto gli americani potranno provare il titolo in versione beta.

Pierre Hintze, Director of Product Development di Sony San Diego, ha dichiarato che per Kill Strain lo studio sta puntando a raggiungere una risoluzione di 1080p e un frame rate di 60 FPS, ma che al momento non può fare promesse in proposito.

"Questo è l'obiettivo: voglio dire, stiamo cercando di avere il miglior frame rate possibile, semplicemente perché tutti sappiamo che idealmente 60 FPS offrono un'esperienza molto più fluida".

Nel frattempo, gli americani potranno presto provare lo shooter free-to-play partecipando ad un'imminente closed beta.

Vi ricordiamo che Kill Strain sarà un'esclusiva PlayStation 4 che prevede un gameplay asimmetrico 5v2v5, in cui due mutanti dovranno cercare di infettare gli altri giocatori per ostacolare le due squadre contrapposte.

Fonte: DualShockers

1

Vai ai commenti (8)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Assassin's Creed Valhalla avrà un sistema di progressione diverso per evitare il grinding selvaggio

Il creative director, Ashraf Ismail, promette una piccola rivoluzione.

The Last of Us: Parte II risplende nel fantastico approfondimento e video gameplay targato State of Play

Tra stealth, azione brutale e sopravvivenza. Un assaggio di un possibile capolavoro.

Ghost of Tsushima si ispira al primo splendido Red Dead Redemption

Sucker Punch ammette di aver preso spunto anche da Zelda: Breath of The Wild.

Commenti (8)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza