The Witcher 3 Wild Hunt: la magia dei segni

Come sfruttare al meglio i segni magici dei witcher!

Le armi dei witcher non sono solo quelle che è possibile brandire fisicamente.

Lungo tutto il corso del gioco, ricordate sempre che siete nei panni di un cacciatore specializzato di mostri, dotato di un arsenale molto peculiare che rende le spade solo uno degli strumenti del mestiere.

Alcuni elementi di questo arsenale sono i Segni, la forma di magia rudimentale che i witcher hanno imparato a utilizzare durante l'addestramento.

Durante i combattimenti, ma non solo, viene spontaneo affidarsi agli usi più diretti di questa magia, che in realtà può fare la differenza tra una vittoria di misura e uno scontro finito in disfatta, soprattutto ai livelli di difficoltà più elevati.

In queste pagine della guida, quindi, vi spiegheremo come usare al meglio i segni e dove conviene investire i punti abilità per sbloccare le varianti più utili il prima possibile e sfruttare al meglio quest'importantissima parte del vostro arsenale di witcher.

Avete bisogno di aiuto per un altro aspetto del gioco? Cliccate sul testo seguente in blu per tornare all'indice della Guida completa di The Witcher 3 Wild Hunt.

Non dimenticate che Eurogamer tratta tutte le guide dei migliori giochi, quindi seguiteci per rimanere sempre aggiornati sulle ultime guide e soluzioni ai più recenti titoli di tendenza!

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza