CD Projekt RED nega il presunto downgrade grafico di The Witcher 3 dopo la patch 1.04

Il team polacco intervenuto per placare le polemiche.

CD Projekt RED è intervenuta per placare le polemiche sorte dopo la pubblicazione della patch 1.04 di The Witcher 3: Wild Hunt, che secondo molti utenti avrebbe portato con sé uno spiacevole downgrade grafico.

In particolare, vari giocatori hanno puntato il dito sulla presunta riduzione dell'anti-aliasing, del filtro anisotropico e della distanza visiva. Il team polacco ha negato categoricamente le accuse, affermando che nulla è stato tagliato.

Precisiamo che la patch in questione è al momento disponibile solo per la versione PlayStation 4 del titolo, quindi queste polemiche si riferiscono presumibilmente a questa edizione. L'update per Xbox One è ancora in fase di certificazione.

The Witcher 3: Wild Hunt, lo ricordiamo, è inoltre disponibile anche per PC.

Se non l'avete ancora fatto, qui potete leggere la nostra recensione di The Witcher 3: Wild Hunt.

Fonte: GamingBolt

Vai ai commenti (49)

Riguardo l'autore

Massimiliano Conteddu

Massimiliano Conteddu

Redattore

Nato nel 1981, si fatto le ossa su un Amstrad CPC 464 per poi scoprire tutta la bellezza degli 8-bit con un possente SEGA Master System. Adoratore di Shigeru Miyamoto e delle sue creature, ama scrivere, leggere e ascoltare storie, soprattutto sul divano col joypad in mano.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (49)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza