EA non avrebbe problemi a rimandare l'uscita di Star Wars Battlefront

"Non possiamo far uscire un gioco che non funziona".

In un'intervista pubblicata da MCV, Peter Moore, Chief Operating Officer di EA, ha spiegato che per la sua società non ci sarebbe alcun problema a rinviare Star Wars Battlefront se questo dovesse servire a rendere il prodotto più completo e funzionante.

Di seguito, uno stralcio delle sue dichiarazioni:

"È semplice, non possiamo far uscire un gioco che non funziona o che non supera un certo standard di qualità. Come abbiamo rimandato Battlefield Hardline [...] se qualcosa dovesse andare storto nello sviluppo di Battlefront non avremo problemi a rinviarlo, ma in ogni caso questo non succederà."

Tali parole assumo anche un ulteriore significato vista la recentissima vicenda di Batman Arkham Knight su PC.

Vi ricordiamo che Star Wars Battlefront uscirà su PC, PS4 e Xbox One il 19 novembre 2015.

Fonte: MCVUK

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Tommaso Stio

Tommaso Stio

Redattore

Scopre il mondo dei videogiochi grazie a Nintendo e, da quel momento, non lo abbandona più. Particolarmente legato a Super Mario e Crash, continua negli anni a videogiocare, muovendosi senza meta, tra grandi produzioni e caratteristici titoli indie.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza