Probabilmente non vedremo mai un Call of Duty ambientato nello spazio

Ce lo spiega il multiplayer director di Black Ops III.

Molto probabilmente non assisteremo in futuro ad un capitolo del franchise di Call of Duty ambientato completamente nello spazio.

A spiegarlo è stato il multiplayer director di Call of Duty: Black Ops III, Dan Bunting, nel corso di un'intervista concessa a GamesRadar, ribadendo che nonostante Activision apparentemente sposi la filosofia del "mai dire mai", la compagnia non compierà decisioni che minino gravemente la credibilità dei suoi prodotti:

"Un Call of Duty ambientato nello spazio con molta probabilità non sarà mai realizzato. Non raggiungeremo il punto in cui ignoreremo la giusta ricerca di autenticità. Questo brand ha bisogno di continuare ad essere credibile agli occhi dei giocatori", ha spiegato Bunting.

C'è da dire comunque che una sequenza di Call of Duty: Ghosts era ambientata in una stazione spaziale e, in parte, nello spazio. Sembra che dovremo accontentarci di questo.

Voi gradireste un intero capitolo della saga con un'ambientazione simile?

Vi ricordiamo che Call of Duty: Black Ops III è atteso per il prossimo 6 novembre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Fonte: Gamespot

1

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Edy Bernardini

Edy Bernardini

Redattore

Figlio degli anni 90, tra le sue tante passioni spiccano il cinema e il videogaming: di quest'ultimo medium difende a spada tratta le enormi potenzialità espressive.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Elden Ring avrà il multiplayer online fino a 4 giocatori

FromSoftware svela nuovi dettagli sul gioco.

Articolo | Deathloop - anteprima

“Allacciati le cinture Alice, che di meraviglie adesso ne vedrai un bel po'”.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza