L'impressionante livello di distruzione visto in Crackdown 3 sarà disponibile solo in multiplayer.

Il game director Dave Jones lo ha confermato in un'intervista (grazie, VG247).

Come già si sapeva, il gioco userà la potenza del cloud per effettuare i calcoli relativi alla distruttibilità dell'ambientazione. "Dovrete essere online per il multiplayer, e a quel punto possiamo connetterci al cloud ed espandere l'esperienza", ha affermato Dave Jones.

La modalità single-player godrà di una versione in scala ridotta della distruttibilità, sia per motivi di potenza dell'hardware che per la natura del gameplay di Crackdown, dove è necessario scalare edifici ed esplorare alla ricerca di oggetti collezionabili.

Riguardo l'autore

Alex Franchini

Alex Franchini

Redattore

La sua passione per i videogiochi e la musica risale all'infanzia. PCista ma non di parte, approfitta di ogni occasione per fare paragoni con Dark Souls. Lo si può occasionalmente trovare alla guida di auto da corsa virtuali con risultati imbarazzanti.