CD Projekt: "Speriamo che i DLC gratuiti di The Witcher 3 possano essere un esempio per altri sviluppatori"

Ecco le parole del cofondatore dello studio polacco.

Nonostante le critiche riguardanti il downgrade grafico e alcuni difetti legati al gameplay, The Witcher 3: Wild Hunt Ŕ senza alcun dubbio uno dei migliori titoli degli ultimi anni.

Il gioco targato CD Projekt RED ha potuto contare su 16 DLC gratuiti pubblicati a cadenza settimanale che hanno introdotto nuove armature, nuove skin, nuove armi, nuove missioni e il New Game +, una feature particolarmente richiesta dalla community.

Molti hanno considerato l'inziativa della software house polacca come una mera mossa commerciale ma a conti fatti il team ha seguito una strada che nessun studio di sviluppo normalmente intraprende. Altri titoli avrebbero offerto gli stessi contenuti al prezzo di pochi dollari ma non li avrebbero probabilmente regalati.

Il cofondatore di CD Projekt RED, Marcin Iwinski, spera che The Witcher 3 possa essere, in questo senso, un esempio.

"Sono molto felice della risposta dei fan e spero che questo tipo di iniziativa diventi uno standard piuttosto che un'eccezione alla regola generale. Spero che The Witcher 3: Wild Hunt si riveli un buon esempio per altre software house."

Cosa pensate delle parole di Iwinski e dei DLC gratuiti pubblicati da CD Projekt?

Fonte: VG247.com

Vai ai commenti (38)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (38)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza