Endless Space 2 e la promessa di diventare Imperatori - anteprima

Amplitude Studios ci porta di nuovo alla conquista dello spazio.

Creare un impero, difenderlo e portarlo a dominare la galassia è affascinante, ma esserne l'Imperatore indiscusso è semplicemente irresistibile. Proprio questo è quanto ci viene promesso dagli sviluppatori francesi di Amplitude Studios quando ci accolgono nella loro presentazione del nuovo Endless Space 2.

Ci troviamo di fronte al seguito dell'omonimo e popolare gioco di strategia arrivato sui nostri schermi nel 2012 e che ora, grazie ai feedback raccolti dagli sviluppatori e all'esperienza accumulata, è pronto per evolversi in un secondo capitolo. Amplitude vuole essere infatti il frutto dell'esperienza e di tutte le lezioni apprese negli ultimi anni. L'obbiettivo è arrivare ad ottenere un prodotto finale di qualità elevata e contenente vari elementi innovativi.

La prima novità mostrata non ha deluso la premessa, è alquanto singolare e soprattutto ha dalle enormi potenzialità dal punto di vista del gameplay complessivo. In pratica in ogni schermata sarà possibile premere la barra spaziatrice per accedere a tutta una serie d'informazioni aggiuntive, in grado di fornire impostazioni specifiche e dettagli secondari.

Abbiamo visto la modalità all'opera nel menu principale che appare all'avvio, dove di base ci troviamo di fronte ad una schermata pulita ed esteticamente piacevole, composta da una semplice lista di opzioni nella parte sinistra dello schermo, con sullo sfondo un pianeta ed uno scorcio di spazio vuoto. Premendo la barra spaziatrice ecco comparire le caratteristiche del pianeta, a partire dalla sua popolazione e storia, accompagnate da un cambio cromatico dell'interfaccia che passa dai toni del blu ad una colorazione tendente a sfumature più calde.

1
Uno dei nostri mondi, da questa schermata ne possiamo controllare produzione ed attività.

Ora immaginiamo questa pratica applicata ad ogni elemento e schermata del titolo ed è facile intuirne le potenzialità. L'intento sembra quello di voler proporre uno strategico a turni in grado di offrire un livello di dettaglio preciso e minuzioso ma allo stesso tempo fruibile anche da chi non ami alla follia leggere miliardi d'informazioni in ogni momento.

Nell'attuale versione pre-alpha che abbiamo potuto vedere, questa caratteristica è presente solo in quel menu ma gli sviluppatori hanno dichiarato che intendono aggiungerla a tutto il gioco. Se manterranno le promesse ci troviamo di fronte ad uno degli elementi chiave del prodotto.

Come abbiamo detto all'inizio, noi impersoniamo l'Imperatore di una fazione ed abbiamo il compito di guidarla alla conquista della galassia. Una galassia che non solo è popolata da altri imperi ma anche da tantissime diverse razze minori.

Ecco emergere un'altra novità di Endless Space 2: i vari pianeti non sono abitati esclusivamente dalle rispettive popolazioni dominanti ma anche da culture autoctone dotate di una loro peculiare storia ed indole.

3
Il partito politico dei militari ha vinto nettamente le elezioni, la popolazione era timorosa di possibili invasioni nemiche ed ha reagito di conseguenza.

Il nostro compito sarà quello di amalgamare in modo efficiente le diverse anime incluse nei confini ed evitare di scontentare troppo qualcuno per non provocare conseguenti sommosse e rivolte. L'intero sistema di bilanciamento e di controllo politico delle razze avviene attraverso un'assemblea legislativa eletta democraticamente dai diversi pianeti dell'impero.

Queste elezioni sono inoltre influenzate da eventuali interventi diretti, brogli inclusi, ma soprattutto dall'umore e dai sentimenti della popolazione. Lo abbiamo potuto constatare direttamente durante la dimostrazione, quando l'impero che era sotto il nostro controllo ha incontrato un'altra fazione votata alla guerra. Si è scatenata di conseguenza un'ondata di panico nei sistemi solari confinanti ed una crescente popolarità del partito politico dei militari.

La popolazione, sentendosi minacciata, ha rivolto in massa la sua attenzione ed i suoi favori a chi predicava sicurezza e maggiori investimenti in flotte di difesa. Tale situazione ha influenzato molto le successive elezioni politiche, dove i militari hanno ottenuto una vittoria decisiva a scapito dei gruppi più dediti al pacifismo ed alla ricerca scientifica.

Grazie al nuovo assetto politico, si sono sbloccate nuove leggi prettamente dedicate a migliorare l'efficienza delle flotte o a facilitarne la produzione che in qualità di Imperatore avevamo da quel momento la possibilità di emanare. Le leggi sono in pratica dei bonus specifici a particolari ambiti e diventano disponibili in base alla composizione del parlamento, in fondo come potrebbe un'assemblea composta da interventisti votare leggi dedite unicamente a cooperazione ed attività pacifiche? Endless Space 2 punta decisamente al realismo in questo ambito e l'impressione che abbiamo avuto è che sia proprio la strada giusta da seguire.

4
Le varie leggi che possiamo emanare in qualità di Imperatore dipendono dalla composizione dell'assemblea e dalla rappresentanza dei singoli partiti.

Gli sviluppatori hanno precisato che la volubilità degli elettori sarà tale anche nella situazione opposta. Una volta sventata la minaccia di possibili invasioni nemiche, la popolazione si tranquillizzerà, torneranno popolari i partiti politici più pacifisti ed alle successive elezioni avremo la possibilità di emanare leggi volte, ad esempio, ad incrementare la ricerca scientifica.

Non c'è ancora una data per la pubblicazione di Endless Space 2, l'obbiettivo dichiarato è concluderne la produzione nel corso del 2016. Da quanto abbiamo visto, il titolo ha le potenzialità per diventare un ottimo gioco di strategia a turni e permetterci finalmente di impersonare un Imperatore galattico degno di questo nome.

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Federico Chiesa

Federico Chiesa

Redattore

Federico Chiesa è un appassionato di videogame la cui curiosità lo ha spinto a provarne di ogni tipo, cercando sempre nuovi mezzi per condividere questa grande passione. Il suo motto è “Non c’è provare, fare o non fare.”

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza