Prima di The Last of Us, Naughty Dog era indecisa su altri 150 titoli per il gioco

Elucubrazioni più che comprensibili.

The Last of Us è stato uno dei giochi più importanti della scorsa generazione, ed oggi sono emersi curiosi retroscena sul suo concepimento.

Bruce Straley di Naughty Dog, infatti, attraverso un'intervista concessa al senior writer di Riot Games (finora mai pubblicata), ha svelato che lo studio era davvero indeciso sul titolo da dare al gioco.

A tal punto che le altre opzioni sarebbero state addirittura 150. Tra i titoli più disparati, Straley ha ammesso che per diverso tempo gli sviluppatori si riferivano alla produzione con il nome di Mankind, o Americana.

In fase preliminare, non a caso, Naughty Dog voleva assegnare un titolo avente una sola parola. Poi successivamente è stato scelto "The Last of Us", composto sì da più vocaboli, ma con un'espressività più incisiva a detta dello studio.

Voi siete d'accordo? Fatecelo sapere!

Fonte: MovieNewsGuide

1

Vai ai commenti (11)

Riguardo l'autore

Edy Bernardini

Edy Bernardini

Redattore

Figlio degli anni 90, tra le sue tante passioni spiccano il cinema e il videogaming: di quest'ultimo medium difende a spada tratta le enormi potenzialità espressive.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (11)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza