In Scalebound saranno presenti le battaglie aeree

Nuovi dettagli sulla co-op a 4 giocatori.

Con il video gameplay mostrato alla Gamescom di quest'anno i possessori di Xbox One hanno finalmente potuto farsi un'idea su Scalebound, il nuovo action partorito dalla mente di Hideki Kamiya e in arrivo sulla console Microsoft nel 2016.

Il titolo è ancora leggermente acerbo ma dimostra sin da ora un potenziale incredibile anche grazie ad un gameplay che trarrà grossi vantaggi dalla presenza di un drago che accompagnerà costantemente il protagonista Drew. Nel corso del PAX Prime Kamiya ha rivelato alche novità riguardanti la co-op e le battaglie in groppa al nostro drago.

La co-op a 4 giocatori sarà presente all'interno della campagna principale e permetterà ad ogni giocatore di volare utilizzando il proprio drago. In queste sessioni sarà importante alternare efficacemente le sezioni a terra e quelle con il drago coordinandosi con i propri compagni.

Il drago (Thuban) sarà, inoltre, dotato di pelli differenti che modificheranno le sue abilità garantendogli per esempio un soffio infuocato diverso.

Nel titolo saranno presenti anche delle isole fluttuanti con nemici e battaglie che saranno accessibili solo mentre si vola in groppa a Thuban che potrà, inoltre, essere "montato" in qualsiasi momento degli scontri.

Cosa pensate di Scalebound e di questi dettagli condivisi dal creatore del titolo?

Fonte: Rectify Gaming

Vai ai commenti (11)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Street Fighter V accoglie Rose e i suoi incredibili Poteri dell'Anima. In azione in un trailer gameplay

Disponibile da oggi la lottatrice introdotta in Street Fighter Alpha.

Days Gone, AAA flop e sequel impossibili colpa dei giocatori? Un noto analista non è d'accordo

Mat Piscatella di NPD risponde a John Garvin, director di Days Gone.

Six Days in Fallujah sviluppato da Sony Santa Monica? Lo studio di God of War pare fosse coinvolto

Anche Sony avrebbe lavorato al controverso gioco durante il lungo sviluppo.

Oddworld Soulstorm - recensione

L'odissea di Abe è appena iniziata.

Commenti (11)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza