Come upgradare l'hard disk della PS4 a 2TB in maniera economica - articolo

La guida aggiornata per ottenere spazio quadruplo per i propri dati (e una slitta per riutilizzare il vecchio drive).

Questo articolo è stato originariamente pubblicato nell'Agosto del 2014 ma a distanza di un anno i consigli in esso riportati rappresentano ancora il modo più economico ed efficiente per espandere il disco della PS4 a 2TB. La procedura per effettuare l'upgrade, però, è meno semplice di quanto non fosse in precedenza dal momento che Seagate ha rilasciato un modello aggiornato per il 2015 del nostro disco di riferimento. Nel momento in cui scriviamo sono ancora disponibili entrambi i modelli (quello del 2014 e quello di quest'anno), e noi raccomandiamo di acquistare il vecchio modello. Il disco vero e proprio, infatti, è esattamente lo stesso ma la vecchia versione è leggermente più economica e l'alloggiamento USB è molto, molto più semplice da aprire. La nuova versione del nostro articolo include dunque alcune modifiche per adattarsi al meglio alle caratteristiche del nuovo drive, oltre a una nuova gallery e a un video che mostra l'intero processo di upgrade.

Nella nostra guida all'upgrade dell'hard disk di PS4 abbiamo scoperto che l'utilizzo di un SSD garantisce la migliore esperienza quando si tratta di ridurre tempi di caricamento, streaming più rapido delle texture e in generale delle comuni operazioni eseguite dalla console. Questi miglioramenti non si riscontrano però in tutti i titoli, e alla fine abbiamo concluso che l'Hitachi Z7K1000 (un classico hard disk meccanico da 1TB a 7200 rpm) offre il miglior rapporto tra prezzo e prestazioni, nonché un significativo aumento della capacità di storage rispetto al drive di serie di PS4. Al momento l'unità costa circa £50, un buon prezzo per un drive a 7200rpm.

Raddoppiare ulteriormente questa capacità per una piccola cifra supplementare è però una prospettiva chiaramente allettante. Il fatto che il drive stesso sia racchiuso in un alloggiamento non dovrebbe scoraggiarvi. Il telaio può essere smontato facilmente utilizzando un cacciavite o un coltellino sui gommini laterali, e separando poi le due parti del guscio. L'operazione va eseguita lentamente per evitare danni all'unità ma è abbastanza semplice e non richiede molto tempo.

Estratto il drive dall'alloggiamento di plastica, bisogna semplicemente rimuovere l'adattatore da SATA a USB e poi i gommini e le viti ai lati in modo che l'unità possa entrare nella slitta per l'hard disk di PS4, e quest'ultima nella console.

Una video guida su come aprire il caddy del Seagate, rimuovere il drive da 2TB e upgradare la vostra PS4.

All'interno del guscio, sia nel modello 2014 che in quello 2015, troviamo un Samsung/Seagate Momentus Spintpoint ST2000LM003 a 5400rpm e con 32MB di cache. L'unità costa circa £85 se comprata come drive interno per notebook da 2.5”, ma £25 in meno nell'incarnazione portatile Seagate Expansion. È bizzarro come i drive per laptop senza alloggiamento costino spesso molto di più delle stesse versioni fornite in un guscio. È importante sottolineare che l'alloggiamento può essere riutilizzato per ospitare il drive interno della PS4 dopo la sua rimozione dalla console, ottenendo quindi un'unità esterna da 500GB che in seguito alla formattazione funziona perfettamente su PC, Mac e Xbox One.

L'ST2000LM003 è anche molto utile in quanto drive da 2.5” da 9.5mm. Anche se i drive da 12mm entrano fisicamente nella PS4, il poco spazio residuo potrebbe trasmettere rumore, vibrazioni e calore lungo il telaio, quindi è meglio restare sugli standard consigliati da 9.5mm e 7mm. Potreste provare a estrarre un drive da 2TB da un altro alloggiamento, correndo però il rischio di ritrovarvi con una unità più spessa e meno utile, oppure con un drive virtualmente impossibile da raggiungere senza segare il guscio: il drive Toshiba che abbiamo utilizzato nella nostra guida all'upgrade di Xbox One si è dimostrato resistente a cacciativi a testa piatta, coltelli e altri strumenti.

Prima di addentrarci nei test eseguiti su PS4 abbiamo effettuato dei benchmark del drive utilizzando CrystalDiskMark e HD Tune sul nostro PC per ottenere dei dati grezzi sulle prestazioni. Abbiamo scelto una connessione SATA-2 per riprodurre quanto più fedelmente l'hardware all'interno della PS4 (non c'è veramente bisogno di una SATA-3 su console). In questo caso eravamo particolarmente interessati a verificare se la maggiore densità dei piatti di questo drive da 2TB potesse sopperire alla minore velocità di rotazione in confronto all'unità da 7200rpm.

Drive di serie 1TB Hitachi Z7K1000 1TB Seagate Hybrid 240GB Crucial M500 SSD 2TB Seagate
Velocità di lettura (Sequenziale/512K) 116.5MB/s / 40.4MB/s 132.9MB/s / 42.6MB/s 95.9MB/s / 40.6MB/s 191.9MB/s / 189.7MB/s 122.1MB/s / 39.6MB/s
Velocità di scrittura (Sequenziale/512K) 114.4MB/s / 40.7MB/s 127.9MB/s / 55.7MB/s 106.7MB/s / 62.8MB/s 211.8MB/s / 62.7MB/s 120.9MB/s / 42.6MB/s
Tempi di accesso 21.1ms 17.3ms 6.9ms to 20.9ms 0.06ms 14.9ms
Giga per GBP - 18.7 13.3 2.7 31

I risultati iniziali sono promettenti e rappresentano un miglioramento rispetto al drive di serie di PS4. L'ST2000LM003 legge i dati a velocità che si avvicinano a quelle dell'Hitachi Z7K1000 e vanta anche tempi di accesso inferiori nella ricerca di file differenti. Le velocità di scrittura sono inferiori rispetto a quelle dell'Hitachi ma l'ST2000LM003 supera comunque l'unità di serie di PS4 in tutti i test, il che dovrebbe tradursi in tempi di caricamento minori e un migliore streaming delle texture durante il gioco.

Le maggiori velocità riscontrate nei benchmark si traducono realmente in un accorciamento dei tempi di caricamento di alcuni titoli, anche se i risultati molto variabili indicano che alcuni giochi traggono più beneficio di altri dai drive più veloci. In questo caso i tempi di boot e caricamento sono realmente minori con il drive Seagate Expansion in Thief e Trials Fusion, con performance simili a quelle di Hitachi Z7K1000 e SSHD ibrido.

I risultati con Call of Duty: Ghosts e Metal Gear Solid 5: Ground Zeros variano: a volte l'ST2000LM003 offre tempi di caricamento inferiori in confronto al drive di serie, altre non ci sono migliorie di sorta. Curiosamente i tempi di caricamento di Need for Speed: Rivals sono più lunghi con l'ST2000LM003 rispetto a quelli degli altri drive, e non siamo sicuri del perché: abbiamo eseguito tutti i download e le installazioni degli aggiornamenti prima di cominciare a testare il gioco.

Anche se le sue prestazioni non sono costanti su tutti i giochi, il Seagate Expansion offre tempi di caricamento più rapidi rispetto al drive di serie di PS4 e regge molto bene il confronto con l'Hitachi, pur non essendo altrettanto veloce.

Tempi id caricamento (secondi) Drive di serie 1TB Hitachi Z7K1000 1TB Seagate Hybrid 240GB Crucial M500 SSD 2TB Seagate
COD: Ghosts - Caricamento iniziale 23.60 19.67 19.22 16.53 23.37
COD: Ghosts - Ghost Stories 38.25 33.22 30.10 28.80 37.43
COD: Ghosts - Struck Down 29.22 27.13 26.85 26.85 29.96
Thief - Level One Load 52.08 34.67 34.67 34.43 39.54
Thief - Level Two Load 23.50 20.98 23.01 21.04 21.67
Thief - Level Three Load 38.97 37.12 36.72 35.57 38.58
MGS5: Ground Zeroes - Caricamento iniziale 44.93 43.30 41.67 32.82 43.17
MGS5: Ground Zeroes - Renegade Threat 15.33 14.13 15.20 14.43 14.46
MGS5: Ground Zeroes - Classified Intel 14.71 14.76 14.79 13.98 14.11
NFS: Rivals - Caricamento iniziale 18.25 18.14 17.59 16.40 19.88
NFS: Rivals - Start Game 24.85 24.85 25.10 23.17 33.55
NFS: Rivals - To Race 11.01 10.91 10.84 10.74 14.06
Trials Fusion - Caricamento iniziale 04.70 04.52 03.82 04.42 04.92
Trials Fusion - Livello uno 15.11 13.17 13.10 13.10 12.99
Trials Fusion - Waterworks 13.01 09.67 09.62 09.62 10.47

Negli altri casi il tempo di boot della console restano gli stessi dell'hard drive di serie e dell'Hitachi a 7200rpm, mentre le installazioni da disco vengono determinate dall'efficienza del drive Blu-ray. Le installazioni dei giochi scaricati beneficiano invece della maggiore densità dei piatti del Seagate rispetto all'unità di serie da 5400rpm. Anche se il disco da 2TB fa girare i piatti a velocità molto minore, le dimensioni fisiche del disco sono maggiori e a ogni rotazione vengono letti più dati.

Come previsto non abbiamo riscontrato miglioramenti in frame-rate e frame-time con l'upgrade a un drive più veloce o SSD durante i test originali, anche se ci sono dei benefici nello streaming degli elementi nel caso di alcuni giochi, con conseguente riduzione o eliminazione di artwork a bassa risoluzione. Trials Fusion soffre di problemi di streaming delle texture in maniera più marcata su PS4 che su Xbox One, con transizioni tra mip-maps (texture di dettaglio differente) molto più frequenti quando si utilizza l'hard disk di serie, il che rende il gioco ideale per dei test.

L'SSD migliora notevolmente il caricamento degli elementi di qualità superiore nella RAM prima che questi oggetti vengano renderizzati su schermo. Anche se l'incremento non è altrettanto marcato con il drive Hitachi da 7200rpm e l'SSHD, queste due unità portano una riduzione nel tempo di permanenza degli oggetti a bassa risoluzione su schermo durante le transizioni tra i diversi livelli di dettaglio.

Lo streaming delle texture è un problema in Trials Fusion. Utilizzando l'hard disk di serie, gli artwork a bassa risoluzione permangono più a lungo su schermo. Con il drive Seagate il caricamento delle versioni a risoluzione maggiore avviene più velocemente: l'unità arriva quasi a eguagliare l'Hitachi.

Come si comporta l'ST2000LM003 da 2TB nel confronto? Tenendo presente che la rotazione dei piatti è significativamente più lenta rispetto a quella dell'Hitachi a 7200rpm, i risultati sono veramente impressionanti e la maggiore densità dei dati sul disco dà i suoi frutti. In una sessione di gioco abbiamo visto gli elementi di qualità maggiore comparire sempre molto più velocemente rispetto a quanto accada con il drive di serie. In generale l'unità da 2TB a 5400rpm non può competere con un SSD ma compete molto bene con l'hard disk da 7200rpm e quello ibrido, al punto che abbiamo dovuto esaminare le sequenze fotogramma per fotogramma per rilevare le differenze.

È generalmente difficile consigliare l'upgrade dell'hard disk della PS4 basandosi sulle performance quando i margini su unità che non siano un SSD sono abbastanza ridotti e il prezzo per GB del Seagate Expansion è anni luce avanti rispetto a quello dell'unità a stato solido. In verità, visto che solo alcuni titoli vengono influenzati dalle performance del drive, saremmo stati già contenti di rilevare velocità equivalenti a quelle dell'unità di serie ma l'ST2000LM003 sembra essere la migliore unità standard, un bel bonus per un acquisto già conveniente.

E per quanto riguarda gli svantaggi? Beh, è scontato dire che utilizzare un cacciavite o un altro attrezzo per smontare il drive faccia perdere la garanzia, lasciando l'utente senza supporto in caso l'hard disk si rompa. Va anche sottolineato che il modello 2015 del disco Seagate da noi preso in esame (STEA2000400) è molto più difficile da aprire rispetto a quello dell'anno precedente. Nel caso foste intenzionati a seguire questa strada, dovreste testare a fondo l'unità in un PC o Mac prima di disassemblarla e montarla sulla vostra PlayStation 4. L'operazione, però, è sicuramente vantaggiosa: questo è il drive da 2TB più conveniente che abbiamo trovato e un alloggiamento bonus per la vecchia unità è la ciliegina sulla torta.

Vai ai commenti (11)

Riguardo l'autore

David Bierton

David Bierton

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Nonna Skyrim si prende una pausa da YouTube per motivi di salute

AGGIORNAMENTO: Shirley Curry fa chiarezza: "la maggior parte dei miei spettatori molto gentile".

Ghost of Tsushima si ispira al primo splendido Red Dead Redemption

Sucker Punch ammette di aver preso spunto anche da Zelda: Breath of The Wild.

Space Force (s. 01) - recensione

“So di non essere perfetto, ma so che c' di peggio”.

Articoli correlati...

Nonna Skyrim si prende una pausa da YouTube per motivi di salute

AGGIORNAMENTO: Shirley Curry fa chiarezza: "la maggior parte dei miei spettatori molto gentile".

Ghost of Tsushima si ispira al primo splendido Red Dead Redemption

Sucker Punch ammette di aver preso spunto anche da Zelda: Breath of The Wild.

Mortal Kombat 11: la nuova espansione Aftermath ora disponibile

Stage Fatality, nuove Arene e Friendship sono disponibili come aggiornamenti gratuiti per tutti.

Commenti (11)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza