Remedy su Quantum Break: "vogliamo mantenere alta la qualitÓ ed evitare certi compromessi"

Sam Lake parla dei lunghi tempi di sviluppo.

Come è ormai noto da qualche mese, Quantum Break è stato rimandato al 2016 e lo sviluppo del gioco continua a ritmo serrato.

A tal proposito, Sam Lake di Remedy Entertainment ha spiegato quali sono i motivi che hanno allungato i tempi di sviluppo: "basti pensare che con Quantum Break ci sono tante nuove tecnologie", ha esordito il direttore creativo.

"[Xbox One] è una nuova piattaforma, c'è un nuovo universo e un nuovo gameplay. Questo porta a tanti nuovi prototipi e a tante nuove scoperte", ha continuato Lake.

"Si finisce per prendere tempo e, sì, vogliamo mantenere alta la qualità e non fare certi tipi di compromessi", ha concluso lo sviluppatore.

Quantum Break, lo ricordiamo, arriverà il 5 aprile 2016 solo su Xbox One, e girerà a 1080p e 30fps.

Fonte: SegmentNext

Vai ai commenti (9)

Riguardo l'autore

Massimiliano Conteddu

Massimiliano Conteddu

Redattore

Nato nel 1981, si Ŕ fatto le ossa su un Amstrad CPC 464 per poi scoprire tutta la bellezza degli 8-bit con un possente SEGA Master System. Adoratore di Shigeru Miyamoto e delle sue creature, ama scrivere, leggere e ascoltare storie, soprattutto sul divano col joypad in mano.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza