Il DLC di Uncharted 4 si ispirerà al lavoro fatto su Left Behind

Naughty Dog riprenderà alcuni elementi sperimentali del DLC di The Last of Us.

La notizia che Uncharted 4: A Thief's End sarebbe stato caratterizzato dall'uscita di un DLC singleplayer non ha convinto tutti i fan della serie ma a conti fatti questo contenuto potrebbe rivelarsi molto interessante.

Josh Scherr ha spiegato che la software house vuole prendere spunto dal lavoro fatto con il DLC di The Last of Us, quel Left Behind che ha rappresentato per i ragazzi di Naughty Dog un vero e proprio esperimento. L'obiettivo sarebbe quello di riprendere certi esperimenti narrativi introdotti e ampliarli.

Secondo Scherr, Left Behind è l'esempio di come creare un gioco importante su piccola scala che permette agli sviluppatori di prendersi qualche rischio, come momenti in cui era possibile scegliere cosa dire all'interno di un dialogo e interagire con le cutscene all'interno di sessioni estese senza alcun combattimento.

"Ora che sappiamo cosa significa creare qualcosa di queste dimensioni spero che tutti gli errori e i problemi di Left Behind saranno evitati e che se dovessimo farne ne faremo di nuovi!" Ha dichiarato Scherr.

Sicuramente ispirarsi ad un contenuto di qualità come Left Behind è la strada giusta da seguire. Cosa pensate di questo DLC? Avete letto le dichiarazioni riguardanti un eventuale paragone tra Uncharted 4 e The Last of Us?

Fonte: Gamepur

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza