Star Wars Battlefront: "nessun contenuto stato tagliato per essere venduto come DLC"

Il level artist, Daniel Cambrand, risponde alle critiche.

Si è parlato parecchio dei contenuti di Star Wars Battlefront e del suo costoso Season Pass che ha sollevato non pochi dubbi sul lavoro di DICE.

La software house svedese ha effettivamente tagliato dei contenuti per inserirli esclusivamente sotto forma di DLC? In molti se lo chiedono e il level artist Daniel Cambrand cerca in questo senso di fugare ogni dubbio attraverso il proprio profilo Twitter.

"Rappresento solamente me stesso e le mie opinioni ma trovo preoccupante quando le persone ci accusano di trattenere certi contenuti. Quali contenuti sarebbero? Niente è stato tagliato e risparmiato per dopo."

Cambrand cerca anche di rispondere a chi considera la visione di DICE come troppo lontana dai capitoli precedenti della serie.

"Alcune persone sono d'accordo con te su questo. Si tratta di un reboot con lo stesso nome. È qualcosa di nuovo e cerchiamo anche di onorare il passato."

Cosa pensate delle parole di Cambrand e del corposo Season Pass di Star Wars Battlefront? Avete letto del leak che rivelerebbe tutti i contenuti del titolo?

Fonte: Gamepur

Vai ai commenti (30)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli dar ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (30)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza