Wild: confermata la presenza del multiplayer e nuove informazioni sul gameplay

Ancel sottolinea l'importanza delle scelte dei giocatori.

Tra titoli più interessanti mostrati nella conferenza Sony alla Paris Games Week, non possiamo di certo non citare Wild, un interessante progetto sviluppato da Michel Ancel e dallo studio indipendente Wild Sheep.

Il PlayStation Blog ci ha permesso di scoprire alcune caratteristiche del titolo a partire dalla presenza di una modalità multiplayer e da diversi elementi del gameplay.

In Wild i giocatori vestiranno i panni di uno sciamano che deve combattere per sopravvivere in un mondo ricco di predatori, pericoli e addirittura cannibali. Ancel vuole iniziare il gioco con lo sciamano in giovane età e seguire la crescita dei suoi poteri. I poteri e l'esperienza degli sciamani saranno mostrati dai tatuaggi presenti sul corpo del personaggio. Questo elemento permetterà di distinguere sciamani navigati e novellini all'interno del multiplayer.

Sembrerebbe, infatti, che Wild abbia una sorta di modalità multigiocatore ma per il momento non si hanno informazioni precise su questa componente.

Gli sciamani impareranno a controllare gli animali interagendo con delle potenti divinità che proporanno al giocatore delle sfide da superare. In ogni caso Wild non sarà un RPG in senso stretto dato che il giocatore avrà pieno controllo su ogni scelta, compreso l'animale da controllare. Lo sciamano ha il potere di possedere certi animali e vedere il mondo attraverso i loro occhi ma se il corpo del personaggio verrà attaccato mentre lo spirito è lontano da esso la morte sopraggiungerà molto velocemente.

Cosa pensate di Wild e di queste nuove informazioni? Sapevate che Michel Ancel divide il proprio tempo tra Ubisoft e questo progetto?

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Need for Speed, la storia della serie TV cancellata

Need for Speed stava per arrivare sul piccolo schermo: com'è stata cancellata la serie TV?

PlayStation ha già pronto un 'suo' Xbox Game Pass: il report di Jason Schreier

Sony sta cominciando ad affrontare il competitor con un modello molto simile al Game Pass.

The Game Awards 2021 avranno annunci di tantissimi nuovi videogiochi

Cosa dobbiamo aspettarci da questi The Game Awards?

Jak e Daxter compie 20 anni! Sony celebra il suo mitico action platform per PS2

Vent'anni fa, Jak e Daxter si aggiungeva alle meraviglie di PS2.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza