Metal Gear Solid V: The Phantom Pain è sorretto da un motore malleabile e prestante come il Fox Engine, che non a caso è riuscito a portare sia sulle piattaforme attuali che su quelle della scorsa generazione un'esperienza visiva di tutto rispetto.

Tuttavia, però, sembra proprio che lo sviluppo del gioco relativo alle versioni old gen, ossia PlayStation 3 e Xbox 360, abbia portato diversi problemi di sviluppo al team di Kojima Productions.

Ad ammetterlo è stato il technology director del progetto, Julien Merceron, che ha svelato alcuni retroscena tecnici interessanti sulla questione.

Innanzitutto, secondo le sue parole, lo studio avrebbe pressato i piani alti in prima istanza per far uscire il gioco solo su piattaforme current gen, ma Konami è stata irremovibile su questo punto.

Questa decisione ha portato a dei grandi ostacoli nello sviluppo di The Phantom Pain su old gen. Merceron ha infatti ribadito che per realizzare animazioni realistiche ed esteticamente accettabili il team ha dovuto fare i salti mortali, a causa delle limitate risorse hardware dei vecchi sistemi da gioco.

Avete saputo cosa ne pensa Merceron del prossimo progetto di Hideo Kojima?

Fonte: DualShockers

Riguardo l'autore

Edy Bernardini

Edy Bernardini

Redattore

Figlio degli anni 90, tra le sue tante passioni spiccano il cinema e il videogaming: di quest'ultimo medium difende a spada tratta le enormi potenzialità espressive.

Altri articoli da Edy Bernardini

Commenti (14)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain - Reloaded

L'ultimo capitolo di una delle migliori saghe videoludiche, un anno e mezzo dopo.

Demo in arrivo per Detroit: Become Human, appena entrato in fase gold

Potremo provare il primo capitolo del gioco, intitolato "L'ostaggio".

Piccola rivoluzione in casa Overwatch: Symmetra è il primo eroe a cambiare di ruolo

Symmetra passerà dall'essere un eroe Supporto ad uno di Difesa.

Capcom sta lavorando sul prossimo Dead Rising

Prevista inoltre la chiusura dei server di Puzzle Fighter.

Frostpunk - recensione

Uno straordinario city builder survival ghiacciato.

le ultime

Demo in arrivo per Detroit: Become Human, appena entrato in fase gold

Potremo provare il primo capitolo del gioco, intitolato "L'ostaggio".

Piccola rivoluzione in casa Overwatch: Symmetra è il primo eroe a cambiare di ruolo

Symmetra passerà dall'essere un eroe Supporto ad uno di Difesa.

Capcom sta lavorando sul prossimo Dead Rising

Prevista inoltre la chiusura dei server di Puzzle Fighter.

Frostpunk - recensione

Uno straordinario city builder survival ghiacciato.

Yoku's Island Express: ecco la data d'uscita del colorato e affascinante platform pinball di Villa Gorilla

A maggio ci caleremo nei panni di Yoku, il piccolo postino dell'isola Mokumana.

Pubblicità