Alla scoperta di Hitman e dell'Agente 47 in un nuovo diario di sviluppo.

"Come si sviluppa un gioco su un personaggio che non cambia quasi mai?"

Il successo di una serie come Hitman passa sicuramente dal particolare gameplay proposto dal franchise ma anche dall'iconico protagonista che ha caratterizzato tutti i capitoli usciti in questi anni.

Per quanto carismatico, l'Agente 47 è sicuramente un personaggio particolare che nel corso dei diversi videogiochi ha subito vari restyling ma che allo stesso tempo ha mantenuto delle caratteristiche e dei tratti facilmente riconoscibili.

Gli sviluppatori di IO Interactive hanno deciso di parlare proprio del protagonista della serie all'interno del primo diario di sviluppo dedicato al titolo in uscita l'11 marzo su PC, PS4 e Xbox One in forma episodica.

Scopriamo in compagnia di Christian Elverdam, Michael Vogt e Jonathan Rowe quanto sia difficile creare un gioco che ha per protagonista un personaggio che, sostanzialmente, non cambia mai.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli dar ragione.

Contenuti correlati o recenti

Death Stranding giocabile su Xbox con GeForce Now? Per ora no e c' chi pensa sia 'colpa' di PlayStation

Attraverso il servizio di Nvidia gli utenti Xbox non possono giocare a Death Stranding.

Marvel's Guardians of the Galaxy disponibile! Ecco il nuovo trailer

Avventuriamoci nell'universo dei Marvel's Guardians of the Galaxy.

Kena: Bridge of Spirits - Deluxe Edition per PS5 e PS4. L'edizione fisica apre i pre-order

Da ora possibile pre-ordinare Kena: Bridge of Spirits in versione fisica.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza