L'incredibile storia di BrolyLegs, il campione di Ultra Street Fighter IV che gioca con la bocca

A causa di un handicap non può usare le mani.

Capcom ha prodotto un documentario sull'incredibile storia del campione di Ultra Street Fighter IV, BrolyLegs che a causa di un handicap non può utilizzare le mani, ma questo non gli ha impedito di essere un dei più forti giocatori del famoso picchiaduro grazie alla sua grande forza di volontà.

BrolyLegs anche non riuscendo ad usare le mani è riuscito a diventare un campione e ancora più incredibile non si serve di controller speciali, ma di normalissimi controller standard.

Qui di seguito il video:

Sicuramente un grande esempio di forza di volontà.

Siete in attesa dell'ultimo capitolo della saga di Street Fighter? Date uno sguardo alla nostra prova di Street Fighter V

Fonte: Destructoid

Vai ai commenti (7)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Mortal Kombat 11: Aftermath - recensione

NetherRealm raddoppia e fa Black Jack alla prima espansione.

Mortal Kombat 11: Aftermath in un nuovo trailer che svela il ritorno delle Friendship

La modalità popolare negli anni '90 che permette di sconfiggere gli avversari 'in modo gentile'.

ArticoloGuilty Gear Strive - prova

Un primo assaggio del picchiaduro Arc System Work in arrivo nel 2020.

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza