Il creative director di LucasArts parla di Star Wars Episode VII: Shadow of the Sith

Un sequel della saga cinematografica mai realizzato.

1
Ben Skywalker

Con la dipartita di LucasArts in seguito all'acquisizione da parte di Disney moltissimi progetti sono stati completamente accantonati anche se la compagnia sta pensando di continuare a lavorare su Star Wars 1313.

Tra i tanti progetti appena accennati e abbandonati al proprio destino c'è Star Wars Episode VII: Shadow of the Sith. Di cosa si tratta esattamente? Il creative director di LucasArts ne ha parlato in un nuovo articolo di Cinelinx.

"Episode VII: Shadow of the Sith vi avrebbe fatto vestire i panni di un adulto Ben Skywalker mentre si trovava sulla sottile linea tra la Luce e il lato Oscuro della Forza. Ben era in grado di scatenare poteri mai visti nei videogiochi o nei film e nel titolo avrebbe avuto il compito di investigare su una nuova minaccia per la galassia (un Solo...)".

La versione di Ben Skywalker che sarebbe stata presente nel gioco si basava su quanto presentato nei libri dell'universo espanso ed era figlio di Luke e Mara Jade (questi libri non vengono più considerati canonici).

Blackman rivela che tanti progetti erano in realtà appena accennati e che solo Scum and Villainy (un gioco legato ai cacciatori di taglie) si rivelò importante per prodotti realmente realizzati. Il creative director ricorda che alla fine parte del materiale venne utilizzato per The Force Unleashed.

Cosa pensate di questo particolare Episodio VII?

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza