Doom mira ad essere il titolo visivamente più impressionante a 1080p e 60 fps

Gli sviluppatori vogliono che l'IdTech ritorni ai fasti di un tempo.

Il leggendario Doom , il franchise che ha praticamente segnato l'ascesa del genere degli shooter in prima persona, sta per tornare su PC e console.

Storicamente l'idTech, l'engine su cui girano da sempre i titoli del franchise, è sempre stato un gioiello tecnologico, in grado di fornire l'esperienza grafica visivamente più impressionante nelle rispettive epoche.

Questa tendenza è stata disattesa con l'idTech 5, che ha destato parecchie incertezze. A tal scopo id Software ha chiamato i rinforzi per risollevare le sorti della nuova versione idTech 6, su cui è sviluppato l'imminente Doom.

Diversi membri del tech team di Crytek, tra cui il Lead Rendering Programmer Tiago Sousa, sono infatti stati arruolati per innalzare il livello tecnologico e di performance dell'engine.

Lo stesso Sousa ha dichiarato che intende riportare l'idTech ai fasti tecnologici di un tempo. Il Lead Programmer Billy Khan ha invece un obiettivo più ambizioso: rendere Doom il gioco graficamente più impressionante che gira a 1080p e 60 fps (riferendosi chiaramente alla versione console).

Riusciranno i nostri eroi nell'ardua impresa? Lo scopriremo appena sarà disponibile il gioco: il 13 maggio, su PS4, Xbox One e PC.

Fonte: Wccftech

Contenuti correlati o recenti

Shroud: gli FPS moderni devono smettere di cercare di essere 'così realistici'

L'equilibrio tra gameplay e la ricerca di uno stile unico sono più importanti.

Twitch, la marina USA e i crimini di guerra: streamer 'indottrinati' sulle risposte da dare in live

Scovate una serie di infografiche a cui i soldati devono attenersi.

Fortnite e Marvel insieme ancora 'per molti anni'

E siamo solo a tre anni dall'inizio...

Apex Legends Stagione 7 - Ascensione ha una data di uscita: arriva Horizon

Alla scoperta della nuova Leggenda del battle royale di Respawn.

Articoli correlati...

Valorant è 'attualmente ingiocabile' secondo Ninja

Il celebre streamer si scaglia contro il gioco di Riot afflitto da numerosi problemi.

Serious Sam 4 - recensione

Combattendo l'invasione, un proiettile alla volta.

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza