Sam Lake: "le reazioni degli utenti per l'arrivo di Quantum Break su PC mi hanno confuso"

Il boss di Remedy non si aspettava un tale malcontento.

Quantum Break è stato per molto tempo un titolo esclusivo Xbox One, un cavallo di battaglia su cui Microsoft contava molto per allargare la base di utenza e che i possessori della console attendevano con trepidazione.

A poche settimane dal lancio, tuttavia, Microsoft ha annunciato non solo che il gioco avrebbe perso l'esclusività Xbox One, ma che la versione PC per Windows 10 sarebbe uscita persino in contemporanea su entrambe le piattaforme. La notizia ha scatenato una serie di malumori generali tra gli utenti Xbox, e migliaia sono stati i Tweet sprezzanti nei confronti di Phil Spencer. La situazione si è poi aggravata quando lo stesso Spencer ha rincarato la dose dichiarando che in futuro molti titoli Xbox One sarebbero potuti arrivare su Windows 10.

"Sono stato leggermente confuso dalla reazione dei fan," ha dichiarato Sam Lake di Remedy ai microfoni di Eurogamer.

"Capisco essere appassionati, ed anche il senso di appartenenza alla propria piattaforma. Lo capisco, davvero. Ma allo stesso modo, come creatori di un gioco come questo, desideriamo che il maggior numero di persone ne tragga giovamento. Dalla mia prospettiva, aggiungere un'altra piattaforma su cui poter giocare questo titolo è solo una cosa positiva."

1

Remedy si è fatta le ossa su PC, è cresciuta su questa piattaforma con i titoli della serie Max Payne. Il porting su PC dell'ex-esclusiva Xbox One Quantum Break era già nei piani.

"Ne abbiamo discusso per molto tempo, e anche noi supportavamo questa causa" ha dichiarato Lake.

"Abbiamo un sacco di fan nel mondo PC, e scavando nella storia di Remedy, il PC è sempre stata la piattaforma regina. Siamo stati veramente felici di aver prodotto anche una versione PC di Alan Wake. Ma ovviamente visto che le decisioni tengono conto del business, non possiamo parlarne prima che l'accordo finale venga raggiunto."

"Ovviamente la versione PC, specialmente su configurazioni high-end, vi offrirà molte feature interessanti."

La versione PC di Quantum Break supporterà risoluzioni fino a 4K, frame rate di 60 fps, opzioni grafiche avanzate ed ovviamente supporto a mouse e tastiera.

"Traendo le somme, la passione dei fan è importante per noi. Io stesso sono felice di creare esperienze di gioco per intrattenere i fan. La piattaforma non è così importante....siamo uno studio indie! Abbiamo una grande partnership con Microsoft, che intercorre da molto tempo. Sono stati fantastici con noi. E sì, la cosa importante alla fine sono solo i giochi."

Quantum Break era inizialmente un'esclusiva Xbox One. Qualche settimana fa Microsoft ha annunciato la versione PC, che uscirà in concomitanza con quella console il 5 aprile 2016. Cosa ne pensate delle dichiarazioni di Sam Lake?

Fonte: Eurogamer.net

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

ArticoloImmortals: Fenyx Rising - prova

Attenzione: può provocare divertimento spensierato!

Kojima Productions oltre Death Stranding: il nuovo progetto è ufficiale!

AGGIORNAMENTO: Hideo Kojima conferma un nuovo progetto in sviluppo.

The Last of Us: Parte II potrebbe tornare con un DLC dedicato ad Abby

Un attore chiave è 'tornato al lavoro' e lancia il rumor.

ArticoloAssassin's Creed Valhalla - prova

Una nuova sessione di razzie nell'Inghilterra del nono secolo.

Commenti (74)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza