Quantum Break ha tratto vantaggio dal suo posticipo

Sam Lake ci spiega i motivi.

L'uscita di Quantum Break si fa sempre più vicina, ma il gioco sarebbe dovuto arrivare sul mercato originariamente con un largo anticipo rispetto ad adesso.

I motivi del suo posticipo sono stati spiegati da Sam Lake di Remedy Entertainment:

"Quantum Break è stato rinviato per il 2016 a causa di una precisa volontà di Microsoft. La compagnia voleva distribuire la sua line-up più importante di titoli nel corso di mesi anche distanti, evitando così accumuli di offerta nello stesso periodo, particolarmente dannosi sotto un punto di vista commerciale", ha spiegato Lake.

Ha poi continuato:

"D'altro canto, noi abbiamo tratto dei grossi vantaggi dal rinvio di Quantum Break. Abbiamo sfruttato il tempo extra per ottimizzare l'esperienza complessiva del gioco, garantendo così una qualità più alta rispetto alla build originale".

Quantum Break è atteso su Xbox One e PC per il prossimo 5 aprile. Avete già letto la nostra freschissima recensione?

Fonte: Gamespot

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Edy Bernardini

Edy Bernardini

Redattore

Figlio degli anni 90, tra le sue tante passioni spiccano il cinema e il videogaming: di quest'ultimo medium difende a spada tratta le enormi potenzialità espressive.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

ArticoloImmortals: Fenyx Rising - prova

Attenzione: può provocare divertimento spensierato!

Kojima Productions oltre Death Stranding: il nuovo progetto è ufficiale!

AGGIORNAMENTO: Hideo Kojima conferma un nuovo progetto in sviluppo.

The Last of Us: Parte II potrebbe tornare con un DLC dedicato ad Abby

Un attore chiave è 'tornato al lavoro' e lancia il rumor.

ArticoloAssassin's Creed Valhalla - prova

Una nuova sessione di razzie nell'Inghilterra del nono secolo.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza