Il remake dello storico Resident Evil 2 è attualmente in sviluppo, e Capcom si è espressa sull'attuale stato dei lavori relativi al progetto.

Il producer Yoshiaki Hirabayashi ha condiviso infatti diversi dettagli nel corso di un'intervista concessa a Videogamer:

"Il nostro team sta lavorando duramente per garantire ai giocatori lo stesso spirito che caratterizzava l'esperienza originale. Il remake del primo episodio fu l'esempio perfetto di come un prodotto del genere possa riproporre la stessa atmosfera e qualità del titolo originale in una produzione più moderna. Oltre a questa grande lezione, abbiamo anche ascoltato pareri e feedback dai nostri fan, specialmente per quanto concerne Resident Evil 6. Tutto ciò ci garantirà la costruzione di un prodotto di qualità", ha spiegato Hirabayashi.

Ha poi continuato:

"Resident Evil 2 fu il primo Resident Evil che giocai. Le impressioni sono differenti in ognuno di noi, ma mi ricordo bene come mi sentii, e cercare di riproporre quelle stesse sensazioni ai nostri fan mi sta causando forti mal di testa (ride). I lavori stanno procedendo a gonfie vele, e sono davvero entusiasta dei risultati finora raggiunti".

Insomma le prerogative per un prodotto di qualità sembrano esserci. Restate con noi per scoprire le ultime novità, dato che il remake di Resident Evil 2 non ha ancora delle piattaforme di riferimento e nemmeno un periodo di uscita.

Fonte: Videogamer

1

Riguardo l'autore

Edy Bernardini

Edy Bernardini

Redattore

Figlio degli anni 90, tra le sue tante passioni spiccano il cinema e il videogaming: di quest'ultimo medium difende a spada tratta le enormi potenzialità espressive.

Altri articoli da Edy Bernardini