The Witcher 3: l'espansione Blood and Wine uscirà prima dell'E3

CD Projekt parla del DLC e di eventuali collection.

Dopo un gioco base fantastico e una prima espansione che ha convinto anche i più scettici c'è, comprensibilmente, molta attesa per Blood and Wine, seconda e decisamente più ambiziosa espansione di The Witcher 3: Wild Hunt.

Il team di CD Projekt RED è stato intervistato da Gamestar e VG247.com ha riportato alcune delle informazioni più interessanti legate sia al DLC che in generale al franchise di The Witcher. Si tratta di alcuni dettagli piuttosto attesi come la finestra di lancio e la grandezza della nuova area che verrà introdotta:

  • Blood and Wine non ha ancora una data d'uscita precisa ma arriverà prima dell'E3 (a maggio come suggerivano diversi rumor?)
  • L'area del Toussaint che verrà introdotta sarà grande come tutte le isole di Skellige combinate
  • Non ci sono piani per remastered di The Witcher o The Witcher 2
  • Non ci sono piani per una collection con tutti e tre i giochi
  • Una Game of the Year Edition di The Witcher 3 con tutte le patch e le espansioni incluse è una possibilità da non escludere

Cosa pensate di queste nuove informazioni? Avete visto l'ultima sanguinosa immagine di Blood and Wine?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Borderlands su Nintendo Switch? Il direttore creativo di Gearbox non lo esclude

Un altra grande serie potrebbe arrivare sulla console ibrida della grande N.

Come è nata la Night City di Cyberpunk 2077? Ce lo spiega CD Projekt RED

Marthe Jonkers, Concept Art Coordinator dello studio, rivela il processo creativo dietro la città che fa da sfondo al gioco.

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza